CONDIVIDI

Vendere l'auto - SicurezzaCome vendere l’auto? E’ la domanda che in molti, almeno una volta nella propria vita, si pongono. Per vendere l’auto bisogna essere a conoscenza di alcune norme da seguire per non incorrere nei possibili intoppi della nostra burocrazia.

Le norme per vendere l’auto

La normativa relativa alla vendita degli autoveicoli è stata recentemente riformata con lo scopo di agevolare tutto il processo di quella che viene definita “voltura dell’auto”. La prima novità introdotta dal legislatore, per facilitare la procedura di voltura, è quella di non dover più ricorrere all’autentica notarile della firma che sarà posta sull’atto con il quale si intende vendere l’auto. Tale autentica potrà ora essere rilasciata dagli stessi Uffici Comunali dove si sta effettuando la voltura.Vendere l'auto - Ufficio Comunale

Vendere l’auto – la Voltura

La voltura ovvero, l’annotazione su pubblico registro dell’avvenuto scambio della proprietà di un automezzo tra due soggetti diversi, in una parola, il passaggio di proprietà, va necessariamente comunicata attraverso la presentazione dell’atto di vendita. Tale operazione si può ora espletare presso gli STA ovvero gli sportelli telematici dell’automobilista, nelle sedi provinciali della Motorizzazione Civile e nelle agenzie ACI che forniscono agli utenti anche preziosi consigli su come operare in sicurezza.Vendere l'auto - MCTC

Vendere l’auto – Cosa serve

La procedura di voltura è stata semplificata ma bisogna pur sempre prestare attenzione, se non si vuol perdere tempo, all’elenco dei documenti da presentare di cui vogliamo fornire un piccolo memorandum:

  • Il CdP è il certificato di proprietà del mezzo o Foglio Complementare
  • L’Atto di Vendita.
  • La Nota di presentazione al PRA dove riportare i dati dell’acquirente.
  • Una Fotocopia dei documenti di Venditore ed acquirente.
  • Il Modulo TT2119, scaricabile da internet, con cui si richiede l’aggiornamento del libretto di circolazione.
  • La Carta di circolazione ed una sua fotocopia.

Vendere l'auto - cosa servaSe sul documento dell’acquirente non è presente la residenza si dovrà allegare anche un certificato o la dichiarazione sostitutiva di residenza. Qualora poi la voltura sia conseguenza di pubblico atto o sentenza sarà necessaria anche l’apposita nota da redigere su modello predisposto e reperibile presso le agenzie Aci, di pratiche auto o i citati STA.Vendere l'auto - STA

Vendere l’auto – I costi per volturare

Volturare l’auto non è dunque un sinonimo di vendere l’auto ma bensì l’insieme di tutte le azioni che vanno svolte per cedere la proprietà, rottamare o alienarle un automezzo. Ecco quali sono dunque i costi cui andremo incontro:Vendere l'auto - passaggio

  • Marca da Bollo da 16,00 euro per autentica Firma
  • L’IPT o Imposta Provinciale di Trascrizione, il cui costo varia da  un minimo di 150,81 ad un massimo di 605,48 euro, in base alla Provincia di residenza ed ai Kw dell’auto. Questa non è dovuta, o risulterà scontata in alcuni casi quali la vendita da un privato ad un concessionario, per alcune disabiltà, per alcuni motoveicoli per le auto storiche ecc.
  • l’Imposta di Bollo per Trascrizione al PRA che varia da 32 a 48 euro.
  • Emolumenti ACI 27,00 euro
  • I Diritti MCTC pari a 9,00 euro.
  • l’Imposta di bollo per aggiornamento della Carta di Circolazione pari a 16,00 euro.

A queste voci, normalmente raccolte in un unico importo complessivo, si dovrà aggiungere il costo della pratica se tale operazione è stata svolta presso un’agenzia per pratiche auto.

CS

Potrebbe interessarti: rinnovo patente cosa fare