CONDIVIDI

Foglio Rosa

Il foglio rosa è un documento con validità di sei mesi che permette le esercitazioni di guida su strada avendo al proprio fianco un accompagnatore che abbia minimo 10 anni di patente e con una età non superiore ai 60 anni. In caso di scadenza dello stesso, è possibile richiederne l’emissione di uno nuovo.

Il rilascio

E’ bene sapere che dal 2010 l’attestato viene rilasciato solo ai candidati che abbiano superato l’esame di teoria mentre, in precedenza, era quasi contestuale  all’iscrizione alla scuola guida. Il suo possesso attesta infatti che si conoscono le norme del Codice della Strada ecco perché viene concesso solo dopo aver superato i cosiddetti quiz; il primo vero ostacolo per tutti coloro che vogliono conseguire la patente di guida. Grazie a questo ci si può esercitare nella guida per poter svolgere al meglio l’esame pratico, ultimo scoglio prima del rilascio della patente.

Come si ottiene

Il foglio rosa può essere conseguito dal candidato, come detto, previa superamento dell’esame di teoria entro 6 mesi dal momento della richiesta per il conseguimento della patente e, superati i test,  si avranno, nei sei mesi successivi due chance per superare anche la prova pratica. In caso di esito negativo si dovrà rifare anche l’esame teorico. Gli Enti preposti a richiedere e rilasciare il foglio rosa, sono le  autoscuole  oppure direttamente la Motorizzazione Civile. Si può accedere all’esame solo dopo che sia trascorso un mese dall’iscrizione al corso. Il test si svolge in forma elettronica presso le sedi della Motorizzazione Civile per tutti i candidati anche coloro che sono iscritti preso le autoscuole. L’esame consiste in 40 domande e va espletato in 30 minuti. Per superare la prova il candidato non può sbagliare di 4 quesiti. Le domande non risposte valgono come errore.

Quiz patente
photo: Istock

Le limitazioni

Sebbene la possibilità di ottenere il foglio rosa, sia stata estesa anche ai candidati che non abbiano ancora computo il 18 anno di età ci sono delle limitazioni da ricordare e rispettare:

  • Le esercitazioni devono avere luogo su strade poco frequentate, per la sicurezza e per non intralciare il traffico.
  • I limiti di velocità sono di 90 km/h sulle strade extraurbane principali e di 100 km/h sulle autostrada.
  • Il foglio rosa non è valido all’estero.
  • Guidare da soli senza idoneo un accompagnatore idoneo comporta oltre alle sanzioni il fermo amministrativo di tre mesi del mezzo.

Dal Foglio Rosa alla Patente

Ottenuto il foglio rosa, dopo aver superato il test della prova teorica bisogna concentrarci ora sulla prova pratica. Per accedere all’esame di guida il candidato deve aver effettuato almeno sei ore di guida al fianco di un istruttore abilitato ed autorizzato presso una qualsiasi autoscuola il tutto non prima che sia trascorso un mese dal conseguimento del foglio rosa. Le ore di lezioni pratiche non sono tutte uguali infatti lo scopo è quello di portare il futuro conducente a cimentarsi in tutte le varie situazioni riscontrabili lungo le strade. Dalla guida notturna a quella diurna su strade strette urbane, extraurbane sino all’autostrada, il tutto rispettando le limitazioni di velocità  previste  di 90 km/h sulle strade extraurbane e 100 km/h sulle autostrade dove,  in quelle a più di due corsie, il candidato dovrà ricordare che potrà percorrere solo le due più prossime alla destra della carreggiata. In caso di esito negativo, l’esame di guida potrà essere ripetuto una sola volta non prima che sia trascorso un mese dalla prima prova.

Patente
(foto dal web)

I costi

La nuova normativa introdotta nel Dicembre 2013 ha cambiato i costi da sostenere per conseguire la patente. Non è necessario frequentare le lezioni di preparazione all’esame teorico cosa che permette ai candidati di presentarsi ai test da privatisti con un evidente risparmio economico. Per accedere alla prova occorrono:

  • Certificato medico comprensivo di marca da bollo e fotografia ottenibile preso la Asl. Il costo oscilla tra i 20 ed i 30 Euro.
  • 2 foto formato tessera
  • 3 versamenti per un totale di 58,40 euro a favore della Motorizzazione Civile. due da 16 euro sul c/c postale 4028 per l’iscrizione e la prenotazione dell’esame ed un versamento sul c/c postale 9001 da 26,40.
  • Documento di identità valido
istruttore scuola guida
photo: istock

Ottenuto il Foglio Rosa si possono iniziare le lezioni di guida infatti la stessa normativa ha reso obbligatorio, per accedere alla prova pratica, che il candidato abbia un minimo di 6 ore di guida certificate da un istruttore ovvero da una scuola guida che, dopo la nuova legge, hanno sempre pronte delle offerte a pacchetto. In media il costo delle 6 ore è di circa 180 euro cui va aggiunto l’onere di iscrizione all’autoscuola che si aggira intorno ai 200 euro. Se non ci sono difficoltà nella guida, tali da comportare un maggior numero di lezioni pratiche, possiamo dire che ottenere la patente costa, anche tramite autoscuola, in media circa 600 euro.