Piero Ferrari (Getty Images)

F1 | Piero Ferrari: “Binotto? L’avevamo deciso prima di Natale”

In casa Ferrari si stanno operando grandi cambiamenti. Dopo l’ultimo biennio in cui la Rossa ha lottato per il titolo perdendolo si è deciso di cambiare un po’ di cose. Kimi Raikkonen è stato spedito in Alfa Romeo per fare posto a Charles Leclerc, mentre a livello dirigenziale Arrivabene è stato sostituito con Mattia Binotto.

Quest’ultima sostituzione era nell’aria da un po’ di mesi, ma solo da pochi giorni ha trovato il suo sbocco ufficiale. Il titolo a Maranello manca ormai dal 2008 per quanto concerne quello costruttori e dal 2007 per quanto riguarda quello piloti. L’ultimo a vincerlo fu Raikkonen.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla Ferrari CLICCA QUI

Camilleri ha bisogno di lavorare

Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, Piero Ferrari ha così raccontato del cambio al vertice della Rossa: “Tutto è accaduto prima di Natale, ma per svariate ragioni non abbiamo voluto divulgare la cosa. Non voglio entrare troppo nei particolari anche perché io posso parlare solo da azionista, dico solo però che c’è stato un confronto fra noi soci con Elkann e abbiamo deciso di agire nell’interesse della Ferrari“.

Il figlio del Drake ha poi proseguito: “Tutti hanno detto che abbiamo seguito il piano di Marchionne, ma noi volevamo solo preservare la continuità tecnica senza creare problemi alla Scuderia. Camilleri ha bisogno di avere il tempo sufficiente per lavorare, lui ha uno stile diverso da Marchionne che a sua volta era unico e inimitabile”.

Antonio Russo

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore