MOTOGP 2011 – La Spagna sta vivendo un ottimo periodo nel MotoGp: Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa sembrano i piloti incontrastati al momento. Il driver Honda è tra i favoriti di questo Motomondiale 2011 in virtù del terzo posto in Qatar, del secondo a Jerez de la Frontera e il primo sul circuito dell’Estoril, dopo un emozionante testa a testa con il connazionale Lorenzo. Quella in Portogallo è stata la tredicesima vittoria per Pedrosa che è tornato in pista subito dopo l’intervento alla spalla sinistra.

Ma qual è il segreto del successo spagnolo nel motociclismo? Dani Pedrosa offre la sua versione: “A rendere capace o meno un pilota, penso contribuiscano tre fattori. Primo, il talento, secondo, la determinazione e terzo il lavoro. C’è chi ha meno talento e allora si mette a lavorare duramente. C’è poi chi invece insiste sulla determinazione. È uno sport in cui puoi avere un anno dove tutto gira per il meglio ed un anno dove invece nulla sembra andare per il verso giusto. Detto questo, vorrei aggiungere che la Spagna è dotata di ottime strutture e circuiti, e questo è un chiaro segno di quanto ci tengano a formare bravi piloti. La federazione spagnola e quella catalana si prendono cura di giovanissimi talenti, anche di 8, 9, 10 anni, crescendoli e portandoli ai livelli più alti. Penso sia questa la chiave di tutto: la Spagna crede nel motociclismo“.

Redazione

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori