Romano Fenati (getty images)
Romano Fenati (getty images)

 

 

La Moto3 ha regalato grandi emozioni ai tifosi italiani e non, con Romano Fenati che si è aggiudicato il secondo gradino del podio a Indianapolis, beffato all’ultimo momento dalla Honda di Efren Vazquez, più veloce sul lungo rettilineo finale. Per il rider dello Sky Racing Team VR46 si tratta del quinto podio stagionale, che gli permette di avvicinarsi in classifica a Jack Miller, allo stesso Vazquez e ad Alex Marquez.

 

“Le Honda andavano più forte nel dritto e lì era importante per fare bene questa gara – ha spiegato Fenati -. Come ha detto Miller, il rettilineo era troppo lungo per noi, se il traguardo fosse stato un po’ prima sarebbe stato meglio, però sarebbe stato impossibile vincere con Vazquez così vicino all’ultima curva. Aveva una moto superiore nel dritto, andava il triplo. Sono però molto contento, ho trovato subito un buon feeling già dal venerdì con la moto e siamo tornati con lo stesso spirito che avevamo all’inizio del campionato – ha proseguito il giovane pilota del team VR46 -, anche perché le ultime tre gare non erano state bellissime e tornare sul podio dopo la pausa era importante sia per me che per il team. Sarebbe stato meglio la prima posizione ma era quasi impossibile. Abbiamo recuperato punti in classifica, ci siamo avvicinati a Miller e Marquez, allontanati un po’ da Vazquez – ha concluso – ma siamo tutti molto vicini”.

 

 

Redazione

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori