Robert Shwartzman in pista nei test di Formula 3 all'Hungaroring (Foto Ferrari)
Robert Shwartzman in pista nei test di Formula 3 all’Hungaroring (Foto Ferrari)

Formula 3 | Giovani ferraristi crescono: il nuovo talento Ferrari domina in F3

Si sono confermati molto incoraggianti i riscontri arrivati al termine dell’ultima sessione di test FIA Formula 3 internazionale prima del via della stagione 2019. Sia Robert Shwartzman che Marcus Armstrong hanno confermato di aver completato al meglio il programma di preparazione, che ha visto nelle due giornate di prove completate sul circuito dell’Hungaroring l’atto finale della fase pre-campionato. Shwartzman ha concluso la due-giorni ungherese con il miglior crono assoluto (1’30”746), tempo ottenuto nella mattinata del secondo giorno al termine della simulazione di qualifica. La prima giornata si era invece conclusa con Armstrong nelle vesti di leader con 1’31”410, poi abbassato fino a 1’31”122 ventiquattr’ore dopo.

Shwartzman e Armstrong percorrono oltre 700 km ciascuno

Sono arrivate indicazioni incoraggianti anche dalle simulazioni di gara, completate con successo nelle sessioni pomeridiane. Shwartzman e Armstrong hanno concluso il programma di lavoro pianificato dagli ingegneri del team Prema senza errori, raccogliendo dati molto importanti nei long-run. Sono stati 163 i giri di pista percorsi complessivamente sia da Armstrong che da Shwartzman nei due giorni di test, pari a oltre settecento chilometri ciascuno. Terminato il programma di prove pre-campionato, per team e piloti il prossimo appuntamento in pista sarà a Barcellona dal 10 al 12 maggio nel contesto del Gran Premio di Spagna di Formula 1.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori