Circuito di Sakhir, Bahrain. Fonte: Formula1.com

FORMULA 1 2011 – La FIA ha deciso per il reintegro del Gran Premio di Formula 1 del Bahrain, che prenderà il posto nel calendario del GP d’India. Quest’ultimo potrebbe slittare a dicembre, ma il Consiglio Mondiale riunitosi oggi a Parigi non ha ancora ufficializzato la data.

La gara, prevista inizialmente come evento inaugurale della stagione, è stata spostata infatti al 30 ottobre, dopo i rischi di cancellazione dovuti ai disordini dei mesi scorsi nel Paese.

Il vicepresidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, Carlos Garcia è andato in missione nel Bahrain lo scorso 31 maggio ed ha constatato che da entrambe le parti in lotta esiste una seria volontà di accordo su un appuntamento importante dal punto di vista economico e di visibilità per la Nazione.

La decisione da parte del Consiglio Mondiale è quindi arrivata all’unanimità e dal comunicato stampa pubblicato si legge che: “Questa decisione riflette lo spirito di riconciliazione che esiste in Bahrain, evidenziato dal forte sostegno per la corsa da parte del governo e di tutti i grandi partiti, tra cui il maggiore gruppo di opposizione; tutti i soggetti in questione approvano il Gran Premio di Formula Uno e, più in generale, la presenza di sport motoristici nel Paese. Il Consiglio Mondiale ritiene che il reintegro della gara sia un mezzo utile per dare un contributo concreto all’unione del popolo del Bahrain, avendo constatato che il Paese vuole trovare una soluzione alla situazione attuale”.

Per quanto riguarda il GP d’India, nessuna comunicazione ufficiale, se non che la gara potrebbe diventare l’evento conclusivo  della stagione. La FOTA fa sapere che si cercherà nel più breve tempo possibile di trovare una soluzione adatta agli impegni di tutte le scuderie.

Alessia Anselmo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori