Stefano Domenicali (Getty Images)

Con un distacco di 60 punti e appena sei gare al termine del Mondiale il titolo iridato è ormai ben saldo nelle mani della Red Bull di Sebastian Vettel, che attende soltanto la certezza matematica del trionfo. Il team angloaustriaco conquista il suo quarto titolo consecutivo, lasciando intendere in casa Ferrari che bisogna rimboccarsi al più presto le maniche.

Lo sa bene il Team Principal di Maranello Stefano Domenicali che, sul sito Ferrari.com, ha riconosciuto la supremazia degli avversari. “E’ vero: dobbiamo riconoscere che i nostri avversari hanno fatto un lavoro migliore del nostro e fargli i complimenti perché nello sport si deve accettare quando l’avversario è più bravo di te”, ha commentato Domenicali.

Gran parte degli attuali sforzi sono quindi ora concentrati sulla prossima stagione: “Dobbiamo fare un salto di qualità, ad ogni livello, inclusi metodologie e strumenti di lavoro – ha proseguito il tecnico della Rossa -. Lo sappiamo bene e stiamo lavorando per raggiungere questo obiettivo, rinforzando la struttura tecnica nelle aree dove ce n’è più bisogno, come testimoniano gli arrivi delle ultime settimane e quelli che verranno. Intendiamoci – ha aggiunto -, non penso minimamente che le nostre persone siano meno capaci di chi lavora in altre squadre, anzi sono convinto del contrario ma è un fatto che gli altri abbiano lavorato meglio di noi è questo deve servirci da stimolo”.

Redazione

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori