Fonte: Formula1.com

“La Ferrari ha bisogno di una vettura più veloce; e ne ha bisogno adesso”. Commenti di un appassionato? No, parole di Fernando Alonso, che a Montecarlo ha subito messo in chiaro una cosa: se la scuderia di Maranello vuole lottare per i due titoli deve reagire immediatamente alle mediocri prestazioni di inizio campionato.

L’allontanamento di Aldo Costa dal muretto – per relegarlo a mansioni minori – è solo il primo passo verso una differente mentalità all’interno del team che guarda già al futuro: “L’anno prossimo dovrà cominciare diversamente, non possiamo permetterci di perdere punti importanti ad inizio stagione, come è successo nel 2010 e nel 2011”, ha affermato il pilota.

Nonostante i 67 punti di distacco da Vettel, il due volte campione del mondo non si da per vinto e, forte del grande recupero dello scorso anno, continua a sperare nel rapido miglioramento del pacchetto-vettura.

Quanto al Gran Premio di Montecarlo, “è un tracciato completamente diverso dagli altri”, ha detto lo spagnolo, “e ci saranno delle sorprese questo weekend, come è sempre accaduto. L’aerodinamica non è così importante come a Barcellona, è un’ottima occasione per recuperare punti agli avversari”.

Alonso sul tracciato monegasco, d’altronde, è capace di grandi rimonte.

Alessia Anselmo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori