(©WRC Twitter)

WRC | Ecco tutte le WRC Plus al via del Rally di Montecarlo

Manca davvero poco all’inizio del mondiale rally. Questo giovedì sera infatti, subito dopo la presentazione ufficiale degli equipaggi in Place Desmichels a Gap, si partirà con due speciali notturne da circa 20 km l’una, aperitivo delle 16 prove complessive di una gara che si concluderà come tradizione vuole, domenica pomeriggio a Montecarlo.

Facendo un po’ una carrellata dei piloti e delle macchine che vedremo in azione, possiamo con una certa tranquillità affermare che la più attesa sarà la Hyundai i20 Coupé WRC Plus, non tanto per la presenza di Thierry Neuville, vice campione in carica, e il più acclamato dalle donne Andreas Mikkelsen, quanto per quella di Sébastien Loeb , autore di una mossa storica avendo lasciato la Citroen dopo 20 anni di collaborazione

La favorita invece dovrebbe essere la C3 del 6 volte iridato Sébastien Ogier e del nuovo astro nascente finlandese Esapekka Lappi. Dopo essersi rifatta completamente il look per festeggiare il centenario l’auto del Double Chevron sarà senz’altro fortissima dopo alcuni ritocchi tecnici indirizzati proprio dal transalpino.

Da non sottovalutare l’armata nordica di Toyota Racing. La Yaris WRC Plus, ha già mostrato al debutto di essere una macchina solida e vincente in particolare nelle mani di Ott Tanak. Di fatti è soprattutto grazie all’aggressività dell’estone se lo scorso anno il marchio coreano si è portato a casa la coppa costruttori beffando le altre Case più esperte. Il punto di domanda resta sempre Jari-Matti Latvala, nato sportivamente come talento cristallino e poi sparito nell’anonimato con solo qualche sporadico sprazzo. Da valutare anche Kris Meeke, cacciato dalla Citroen a metà dello scorso anno come poche volte è accaduto nel mondo dei rally, e adesso costretto alla prova del nove.

Infine, vedremo cosa sarà in grado di fare la M-Sport con la nuova Ford Fiesta affidata ad Elfyn Evans e Teemu Suninen. Dilapidata dal cachet richiesto da Ogier tra il 2017 e il 2018, probabilmente non potrà investire molto in aggiornamenti.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori