Carlo Pernat e Marco Simoncelli in una foto del 2010 (Getty Images)
Carlo Pernat e Marco Simoncelli in una foto del 2010 (Getty Images)

 

 

Marc Marquez ancora una volta è stato accusato di stile di guida aggressivo, ma è pur vero che quest’anno è stato il pilota che ha dato maggior spettacolo al Motomondiale. Un appunto che il manager Carlo Pernat sottolinea con il solito piglio professionale sulle pagine di Gpone.com.

“Sarà pure troppo aggressivo, sarà pure troppo sopra le righe ma i veri fenomeni corrono in questa maniera e divertono tutti quanti amano questo sport – ha dichiarato Pernat -. Non è un caso che in passato siano stati messi sotto accusa piloti come Valentino Rossi, Casey Stoner e Marco Simoncelli tutti quanti accusati dai colleghi di essere pericolosi. Non sono d’accordo perché il talento non lo puoi fermare, ammazzeresti il bello del mondiale di motociclismo. Poi diciamoci la verità – ha proseguito Carlo Pernat sul sito gpone.com – oggi Marquez ha sfiorato il compagno di squadra durante il sorpasso ed il caso ha voluto che spezzasse un cavetto di un sensore che gestisce il traction control della moto, una cosa mai vista. Trascendentale”.

 

Redazione

 

 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore