CONDIVIDI
Tesla Semi

Oggi comincia una nuova era per il trasporto pesante su gomma: il marchio Tesla ha presentato negli Stati Uniti il primo camion elettrico dotato di autopilota. Il boss di Tesla Elon Musk su Twitter aveva anticipato ironicamente che il veicolo “si può anche trasformare in un robot  combattere gli alieni”, riferendosi al film di fantascienza “Transformers”.

Rappresenta l’avanguardia futuristica dei camion, riesce a catturare perfettamente l’immagine del marchio Tesla, che è in gran parte improntato a rendere i suoi veicoli altamente aerodinamici. Tesla Semi è in grado di coprire 500 miglia (poco più di 800 km) in una volta sola. Raggiungerà i 60 mph (97 km/h) in cinque secondi. Con un carico massimo di 80.000 libbre (36,2 t) impiegherà appena 20 secondi per raggiungere i 100 km/h, molto meglio di un veicolo pesante a diesel.

L’autista del Semi avrà il massimo comfort. La cabina ha un interno molto pulito con due display su ciascun lato del volante, ma la parte migliore è che possono sedersi proprio al centro, come in una macchina da corsa. È quasi un peccato che questi camion alla fine guideranno da soli. Elon Musk non ha menzionato il prezzo di questo camion che verrà prodotto dal 2019, concentrandosi invece su quanto siano economici i costi di gestione e di manutenzione (-20%) rispetto a un camion diesel. L’azienda offre inoltre una garanzia di 1.000.000 di miglia.

Tesla Roadster

Nel corso della presentazione del Tesla Semi Elon Musk aveva promesso una grande sorpresa ed è arrivata. Trattasi della nuova Tesla Roadster che preannuncia numeri da supercar di prestigio. Dotata di tre motori elettrici, due posteriori ed uno anteriore. promette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 1,9 secondi. Sebbene Musk non abbia potuto confermarla, la velocità massima della nuova Testa Roadster sarà superiore ai 400 km/h.

La Tesla Roadster non sarà una vettura da record solo per le prestazioni, ma anche per l’autonomia: grazie ad un nuovo kit di batterie da ben 200kwh, l’auto sarà in grado di garantire oltre 1000 chilometri di percorrenza. La produzione inizierà nel 2020. La nuova Roadster può essere prenotata dando un acconto di 50 mila dollari. Il prezzo base sarà di ben 200 mila dollari (circa 170.000 euro).

Tesla Roadster

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori