CONDIVIDI
Stola S81
Stola S81 (image by Twitter)

Nel 2000 fu lanciata sul mercato la Stola S81, automobile che si ispirò in maniera decisa alla Lancia Stratos, con la Stola che affidò a Gandini la realizzazione della vettura. Si tratta di una vettura che riprende in maniera decisa le caratteristiche della vecchia Stratos ma fu rielaborata in chiave moderna, rendendo più morbide le linee. Rispetto alla Stratos la S81 presenta un parabrezza più curvo con una parte posteriore più raccolta e prese d’aria posizionati sopra le ruote posteriori. Gandini provò a riadattare la vecchia auto ai tempi degli anni 2000 e inserì anche diverse novità che furono molto apprezzate da pubblico e critica. I fari anteriori a forma di virgola si presentarono decisamente più sottili e prese dei cerchioni formati da forme circolari.

Stola S81, le caratteristiche

Per gli amanti delle automobili sportive e per chi non conoscesse questo modello sarà interessante sapere che il motore utilizzato per muovere questa supercar di 18 anni fa fu un V8 Maserati 3200 GT capace di sprigionare una potenza da 370 cavalli. Un propulsore meno leggero del sei cilindri che era stato montato sulla Stratos. L’automobile in questione, secondo quanto affermato da Omniauto.it, dovrebbe appartenere ad un collezionista di vetture di Milano. Una delle rare vetture che, nella rivisitazione moderna, riuscì ad avere dalla sua pareri positivi da parte di pubblico e critica per la buona riuscita.

Stola S81
Stola S81 (image by Twitter)