CONDIVIDI
New Stratos

Manifattura Automobili Torino (MAT) costruirà 25 esemplari della New Stratos ispirati alla leggendaria Lancia Stratos che ha vinto tre edizioni del Camionato del Mondo di Rally dal 1974 al 1976.

Una fuoriserie che forse avrà telaio e motore della Ferrari 430 Scuderia, commissionata dal miliardario imprenditore tedesco Michael Stoschek, sarà presentata al Salone di Ginevra dall’8 al 18 marzo e poi venduta in tutto il mondo.

La MAT realizzerà una versione stradale dell’auto, una da corsa e una nota al momento come Safari, con assetto rialzato e un look ispirato probabilmente a quella da rally. Non ci sono ulteriori dettagli tecnici, ma il costruttore piemontese ha anticipato che il propulsore V8 erogherà 542 CV, con cambio automatico e cambi al volante.

New Stratos

Il design era stato ideato nel 2010 dalla Pininfarina, che aveva accolto la richiesta di Stoschek di realizzare un bolide ispirato alla Stratos. La Lancia non ha mantenuto i diritti sul nome Stratos, che sono stati acquisiti proprio da Stoschek.

Stoschek ha dichiarato: “Sono felice che altri appassionati di auto possano sperimentare il successore della più affascinante vettura da rally degli anni ’70 che rappresenta ancora il punto di riferimento per il design e le prestazioni”.

Non è stato rivelato alcun prezzo per la nuova Stratos, sebbene sia ipotizzabile un prezzo approssimativo di circa 700.000 Euro. I clienti avranno a disposizione diverse opzioni e varianti per rendere unica e personalizzabile questa incredibile vettura.

photo Twitter

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori