CONDIVIDI
BMW
Getty Images

Rischio incendio: Bmw richiama oltre 1 mln di auto

Bmw ha annunciato il richiamo di più di un milione di veicoli in tutto il mondo per risolvere un problema di raffreddamento. Il problema, che concerne modelli diesel della Bmw, potrebbe causare perdite di liquido di raffreddamento. In casi estremi, la casa segnala il pericolo di incendio qualora il liquido entri in contatto con la marmitta.

Ad agosto il medesimo problema ha portato al richiamo di 480.000 vetture. Il richiamo aveva interessato 100.000 vetture in Corea del Nord e 380.000 in Europa. Le ragioni risiedevano in una anomalia all’impianto di climatizzazione: nel sistema di ricircolo del gas di scarico, gestito dalla valvola EGR, era stata rilevata una perdita di glicole (il liquido refrigerante) che, ad alte temperature e con la commistione con olio e carbonio, avrebbe potuto generare una fiamma e provocare un incendio. Le vetture interessate sono quelle con motori diesel a quattro cilindri prodotti tra aprile 2015 e settembre 2016 e i sei cilindri prodotti tra luglio 2012 e giugno 2015, ma non sono stati rilasciati ulteriori dettagli.

Dopo questi episodi, la BMW ha avviato una serie di indagini più certosine per verificare se lo stesso difetto potesse affliggere ulteriori modelli, rilevando che alcuni di essi non erano stati inclusi nella campagna estiva. Seppure non sia stato riscontrato nessun pericolo incendio l’azienda ha esteso il richiamo a ulteriori 1,6 milioni di auto prodotte da agosto 2010 ad agosto 2017 in via del tutto precauzionale. “Nell’ambito di ulteriori indagini su motori con una configurazione tecnica simile, il gruppo BMW ha identificato casi isolati di veicoli che non erano stati inclusi fin dall’inizio” avrebbe spiegato BMW.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori