CONDIVIDI

Range Rover Evoque: seconda generazione ispirata alla Velar

In Italia è possibile ordinare la nuova Range Rover Evoque con prezzi a partire da Euro 44.500 per la versione da 150 CV, 4 ruote motrici, cambio automatico, invece la versione 2 ruote motrici non sarà disponibile al lancio.

La Range Rover Evoque ha rappresentato un grande successo per Land Rover, contribuendo in modo sostanziale ai bilanci dell’azienda. Dopo otto anni dal lancio però serviva una ventata di restyling per fare fronte alle avversarie sempre più agguerrite  e la casa inglese ha quindi deciso di rinnovare il suo modello di punta che dal 2010 ad oggi ha venduto 770.000 unità.

>>> Per tutte le novità sul mondo auto LEGGI QUI <<<

Il design resta quasi immutato pur prendendo spunto dalla Velar: lunga 4,37 metri, ha fiancate più muscolose e si rinnova nei dettagli, ma la vera riforma è sotto la carrozzeria. Basata sulla nuova piattaforma PTA, studiata per ospitare motori ibridi (nel 2019 arriverà un innovativo 1.5 tre cilindri a benzina abbinato ad una batteria ricaricabile), al lancio prevede motori 4 cilindri 2.0 a benzina con potenze da 200, 250 e 300 CV e 2.0 diesel da 150, 180 e 240 CV, tutti abbinati a cambio automatico a 9 rapporti. La versione diesel da 150 CV è l’unica a offrire il cambio manuale e la trazione anteriore, ma sarà ordinabile solo successivamente.

La nuova Range Rover Evoque migliora il comfort all’interno e la spaziosità, anche il baule diventa più voluminoso del 10%, mentre la consolle centrale è composta da due schermi touch di 10”. All’interno sono presenti sei porte Usb per ricaricare gli smartphone e il ripetitore per internet senza fili. Debutta la tecnologia Smart Setting, che attraverso l’intelligenza artificiale apprende le abitudini del guidatore e anticipa le sue richieste. Riconosce il conducente dal telecomando o dallo smartphone e predispone le preferenze legate alla posizione del sedile e dello sterzo, alla temperatura in abitacolo, ma anche in termini di musica e di contatti.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori