CONDIVIDI

Pininfarina HK GTAl Salone di Ginevra Pininfarina ha svelato in anteprima mondiale la HK GT, una Gran Turismo raffinata ed ecosostenibile sviluppata per Hybrid Kinetic Group, e la H2 Speed, vettura lanciata nel 2016 come concept car, oggi diventata realtà in serie limitata.

Due le novità ed un unico comune denominatore: la sostenibilità ambientale. Con la HK GT Pininfarina intende stabilire nuovi standard nel segmento delle gran turismo di lusso senza rinunciare alla sostenibilità ambientale. Design puro dalla forte personalità, contraddistinta dall’apertura delle porte ad ali di gabbiano. “Siamo molto orgogliosi di ampliare la famiglia
di vetture nate dalla collaborazione con Hybrid Kinetic Group confermando la passione e lo sforzo congiunto verso la protezione dell’ambiente e lo sviluppo di veicoli a energia pulita – spiega l’AD
Silvio Pietro Angori. – Hybrid Kinetic Group è per Pininfarina un partner cruciale e solido. La nostra collaborazione è iniziata lo scorso anno. Insieme stiamo costruendo una nuova gamma di veicoli elettrici e, al tempo stesso, stiamo affinando l’identità e il linguaggio formale del loro marchio. Inoltre, stiamo preparando insieme il percorso che li porterà al debutto commerciale con la
presentazione del primo modello di serie Hybrid Kinetic destinato al mercato internazionale”.

La Pininfarina HK GT è equipaggiata con super batterie HK da 38kWh, 4 motori PM (Permanent Magnet) integrati con una potenza combinata di oltre 800KW e trasmissione a 2 velocità. Questa configurazione consentirà al veicolo di raggiungere una velocità massima di 350 km/h e un’accelerazione 0-100km di 2,7 secondi. E’ una vettura dalla doppia anima corsaiola e Gran Turismo, come rivelano le due differenti modalità di guida: “race”, per i momenti di solitaria ed edonistica guida sportiva, e “cruise”, per i grandi tragitti condivisi con la famiglia.

Pininfarina H2 Speed

Con la Pininfarina H2 Speed, invece, la sostenibilità ambientale si mette al servizio dei circuiti da corsa. La prima auto da pista a idrogeno realizzata in serie limitata (su telaio LMP-Le Mans Prototype/FIA), pronta ad essere guidata dai gentlemen’s driver che si assicureranno una delle 12 unità di cui è prevista la produzione. Il risultato è una vettura a zero emissioni in grado di raggiungere una potenza massima di 653 CV rilasciando nell’atmosfera solo vapore acqueo e raggiungendo i 300 km/h di velocità massima, con uno scatto 0-100 km/h in 3,4″.

“Dopo la presentazione del concept a Ginevra 2016 – spiega il Presidente Paolo Pininfarina – abbiamo ricevuto una risposta talmente positiva per la H2 Speed che non abbiamo potuto non
farla diventare realtà. Tornando alle nostre radici di Atelier capace di produrre pezzi unici esclusivi e piccolissime serie, abbiamo ora in programma la produzione di 12 esemplari della H2 Speed nella nostra sede torinese. E sono molto orgoglioso che vengano prodotte con marchio Pininfarina”.