CONDIVIDI
foto dal web
foto dal web

La Opel ha sviluppato il sistema OnStar, un servizio di connettività e di assistenza personale che consente consente anche di effettuare automaticamente la chiamata di emergenza in caso di incidente. La prima automobile che sarà dotata di questa tecnologia sarà l’Opel Astra, presentata nel salone di Francoforte che si svolgerà dal 17 al 27 settembre 2015. Però già da fine agosto si potrà usufruirne sui modelli Zafira, Zafira Tourer e Mokka.

In generale per le vetture più lussuose l’Oper OnStar sarà previsto di serie, mentre per gli altri esemplari bisogna spendere circa 500 euro aggiuntivi per potersene dotare. Per chi acquista tale servizio sono previsti 12 mesi gratuiti in cui poterlo utilizzare, una sorta di periodo di prova.

Come già accennato, in caso di incidente è prevista la chiamata automatica dei soccorsi ma ci sono anche dei pulsanti da poter cliccare per richiedere assistenza. Se per esempio si attivano gli airbag, la chiamata parte automaticamente e quel punto un consulente proverà a contattare l’automobile. In assenza di risposte, l’auto verrà localizzata e partirà una squadra di emergenza per prestare soccorso. I consulenti sono a disposizione 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno. Quando si va ad impostare la lingua, selezionando ad esempio l’italiano, essa sarà poi utilizzata dall’assistenza anche se ci troviamo all’estero e non in Italia.

Ma l’Opel OnStar serve anche a garantire una connettività migliore, infatti permette tramite il sistema 4G LTE di trasferire dati ad una velocità fino a 10 volte superiore rispetto alle tecnologie 3G. Si potranno connettere simultaneamente fino a sette dispositivi per accedere ai social media, giocare on line, vedere film in streaming, utilizzare le proprie applicazioni, o lavorare in viaggio.

Per chi possiede uno smartphone c’è anche la possibilità di collegarsi in remoto con una app che consente di di contattare l’OnStar da qualsiasi luogo. Si potranno così verificare alcuni dati della macchina (olio residuo e pressione pneumatici), bloccare o sbloccare le porte, localizzare la vettura online, attivare il clacson e le luci. In caso di furto si può segnalare il reato, impedire la riaccensione dell’auto e consente di localizzarla. Sicurezza e connettività migliorate con alta tecnologia sono il segreto di Opel OnStar.