CONDIVIDI
Volkswagen Polo

Ormai è tutto pronto per il debutto della nuova Volkswagen Polo. Giunta ormai alla sua 6a generazione sembra non aver perso il coraggio di stupire. Eppure tutto è cominciato nel 1980 con il lancio sul mercato della Polo I GT, una vettura leggera (700 kg), spinta da un motore da 60 CV. Con il 1987, invece, arrivò la Polo II Coupé GT G40, una macchina che si fece sin da subito notare per il propulsore compatto 1.3 benzina, capace di erogare sino a 115 CV.

La Polo III, invece, divenne famosa per i suoi colori sgargianti. Con il 1998 però arriva il nuovo restyling, quello più massiccio, quello che farà da genitore alla gamma che è arrivata a noi oggi. Sotto il cofano urlava un motore da 120 CV. La Volkswagen Polo in pochi anni conquista il titolo di leggenda dell’automobilismo mondiale sino a giungere a noi in questa nuova versione.

Venduta in oltre 14 milioni di esemplari, la Volkswagen Polo è una delle auto più appetite in assoluto in Europa. La 6a generazione promette un abitacolo più spazioso, una plancia ridisegnata per l’occasione, ma cosa più importante, una serie di sistemi di assistenza di solito riservati solo ai top di gamma Volkswagen. Costruita sul pianale modulare trasversale MQB, l’auto offre al guidatore un’esperienza unica.

Gli anni passano, quindi, ma la Volkswagen Polo continua a crescere pur restando molto compatta all’esterno. La lunghezza è di 4053 mm contro i 2972 della 2009, mentre la larghezza è di 1751 mm, a dispetto dei 1682 mm della versione precedente. Insomma una vettura decisamente più muscolosa.

Tante versioni di Polo

La nuova Volkswagen Polo garantisce ben  5 tipologie di personalizzazione: Trendline, Comfortlin e Highline a cui si aggiungono la Polo GTI e la special version Beats, quest’ultima caratterizzata da un sistema audio di alto livello (la Beats, almeno per il momento, non è disponibile per l’Italia). La Highline è caratterizzata da un paraurti anteriore sportivo, un diffusore con mascherine cromate e uno spoiler sul tetto al posteriore.

La Trendline, invece, offre luci diurne a LED con funzione Coming home e Leaving home, riconoscimento della stanchezza del guidatore, limitatore di velocità e sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni. Inoltre la vettura è in grado di connettersi con il guidatore con la possibilità di dare indicazioni sullo stile di guida.

La Comfortline offre un condizionatore climatic, rivestimenti dei sedili in velour, alzacristalli posteriori e anteriori con sistema comfort e un volante multifunzione oltre al famigerato sistema infotainment Composition Media. Infine prevede cerchi in lega da 15 pollici e ricarica a induzione.

Il vero gioiello di gamma però resta la versione GTI della Volkswagen Polo con un motore 2.0 TSI da 200 CV. Di serie monta l’assetto sportivo, anche se eventualmente è possibile richiedere l’assetto Sport Select. La prese d’aria su questa versione hanno una struttura a nido d’ape, mentre la calandra è caratterizzata da linee rosse.

Meccanica ed Infotainment

La nuova Volkswagen Polo può essere richiesta in 14 colorazioni diverse. Per quanto concerne, invece, l’aspetto motoristico per questa vettura è davvero vasto. Si passa da 65 a 200 CV. Per la prima volta, inoltre, ci sarà una versione a metano 1.0 TGI 90 CV. Inoltre, saranno disponibili quattro motori a benzina e due a Diesel. Per le versioni a benzina, si va dall’1.0 MPI da 65 CV sino al 1.0 TSI da 115 CV. Mentre per il Diesel vengono offerte le varianti da 80 e 95 CV.

Sarà possibile inoltre, oltre i 95 CV, equipaggiare la nuova Volkswagen Polo con il cambio a doppia frizione DSG. Questa vettura è quanto di meglio si possa desiderare a livello tecnologico su quattro ruote. Presenti davvero tantissimi sistemi di sicurezza, presente la funziona Stop-and-Go, così come l’assistenza al cambio corsia, all’uscita del parcheggio e la sosta semiautomatica.

La nuova Volkswagen Polo grazie al nuovo sistema di infotainment con l’Active Info Display  permette al guidatore di avere tutte le funzionalità della vettura a portata di occhio. Inoltre, sarà possibile visualizzare le informazioni del proprio veicolo da device mobili. Grandi novità per la Volkswagen Polo anche il nuovo sistema We by Volkswagen, che apri a nuovi orizzonti online. Ad esempio, sarà possibile con WePark pagare parcheggi senza contanti.

Antonio Russo

Nuova Volkswagen Polo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori