CONDIVIDI
foto Twitter
Audi A4

Arriverà per il Salone di Francoforte la nuova generazione dell’Audi A4. La nuova berlina della casa dei 4 anelli è stata riprogettata da zero, ma ha avuto rivisitazioni in corso d’opera e questo ha determinato un ritardo di un anno rispetto a quanto anticipato nelle prime indiscrezioni.

La linea della nuova Audi A4 è più filante e arcuata rispetto alla versione tutt’ora in commercio, ora gli specchietti retrovisori sono collocati più in basso sulla portiera, misura 4 metri e 73 centimetri, e con un passo di 2 metri e 82 centimetri che, nonostante le dimensioni siano simili all’attuale, secondo la casa tedesca c’è più spazio per i passeggeri.

Tutto il nuovo progetto gira intorno all’efficienza, utilizzando la nuova piattaforma MLB che permette di ridurre il peso di 120 kg, con una linea che gli permette di avere un CX (coefficiente di penetrazione aerodinamica) di 0,23 per la berlina e 0,26 per l’Avant, con un alleggerimento anche delle masse sospese (sospensioni e ruote), facendo largo uso di alluminio, che vanno a compensare il peso di quelle tecnologie necessarie al comfort e alla sicurezza, come il portellone elettrico della “Avant”. Ma la detentrice della più leggera va alla versione 1.4 TFSI a benzina, che fa segnare 1.320 kg di peso.

Debutta sull’Audi A4 il “Virtual Cockpit”, spicca il quadro strumenti digitale, già visto sulla TT, che cambia aspetto in base alle funzioni richieste, riservando a tachimetro e contagiri due porzioni ridotte nella zona inferiore dell’ampio schermo. Tutte le altre funzioni sono state semplificate, dai pulsanti per il clima al sistema multimediale MMI.

Infine i motori che verranno utilizzati sull’Audi A4 saranno 4 Diesel e 3 Benzina, con la premessa di unità più parsimoniose, che possono arrivare ad una riduzione dei consumi fino al 21%. Dopo il debutto sono previste versioni a doppia alimentazione a metano e le sportive S4 e RS4.