CONDIVIDI

NUOVA ALFA ROMEO MITO РNo, non è ancora arrivato il momento del maquillage: l’utilitaria Alfa Romeo MiTo di segmento B rimarrà così com’è almeno sino al 2012. In fondo, la commercializzazione della prima citycar dell’era moderna del Biscione, realizzata sulla stessa piattaforma della torinese Fiat Punto Evo e della tedesca Opel Corsa, è iniziata nel corso del 2008. Ovviamente, è impossibile dire, oggi, ora, quali saranno le modifiche estetiche che caratterizzeranno il restyling della piccola MiTo e neppure come si evolverà il linguaggio estetico di Alfa Romeo nel corso del tempo. E allora? A che serve parlarne in questo momento? Ebbene, pare che con il lifting stilistico, l’utilitaria Alfa Romeo MiTo verrà dotata di una nuova motorizzazione.

Si tratta dello stesso 0,9 litri benzina, bicilindrico, della citycar di segmento A, Fiat 500: la nuova Alfa Romeo MiTo restyling sarà equipaggiata con la versione sovralimentata, in grado di erogare 105 cavalli. Del motore TwinAir, che dovrebbe mantenere lo stesso nome anche all’interno del listino della vettura del Biscione, sono infatti previste tre differenti declinazioni: una versione aspirata, capace di fornire 65 cavalli (che progressivamente andrà a sostituire il 1,2 litri benzina dello scaffale Fiat), ed due varianti sovralimentate, in grado di sviluppare 85 cavalli l’uno e, appunto, 105 cavalli l’altro (quello che verrà inserito nella gamma e sotto il cofano di Alfa Romeo MiTo). Non sappiamo se, in seguito all’arrivo del motore 0,9 SGE (acronimo che racchiude la denominazione Small Gasoline Engine) da 105 cavalli, sia prevista anche la sostituzione del motore 1,4 litri benzina da 79 cavalli per MiTo con la coniugazione da 85 cavalli del bicilindrico TwinAir.

La nuova Alfa Romeo MiTo avrà a disposizione 155 Nm di coppia massima e avrà bisogno di 4,5 litri di carburante per percorrere cento chilometri: il dato, non provato – certo –, risulta essere inferiore di 1,4 litri ogni cento chilometri rispetto al motore 1,4 litri benzina da 79 cavalli e 1,3 litri ogni cento chilometri rispetto al motore 1,4 litri MultiAir da 105 cavalli (che suppongo sarà sostituito proprio dal motore 0,9 litri SGE: la cilindrata 1,4 litri con tecnologia MultiAir rimarrà disponibile con 135 e con 170 cavalli).

Fonte: Ultimogiro.com

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori