CONDIVIDI
Motori Fiat
Fiat 500 © Getty Images

Il mondo delle motorizzazioni delle automobili ha preso ormai una direzione ben chiara. Si va ormai verso l’installazione di propulsori ibridi per il futuro che andranno a sostituire interamente i diesel e benzina entro i prossimi anni. Questo processo di rivoluzione, ad esempio in casa Fiat, colpirà anche quelle che sono le vetture più piccole della gamma, le citycar come Panda o la 500 che di fatto vedranno cambiare i motori che le spingeranno proprio come le proprie ‘colleghe’ più grandi.

Motori Fiat, si cambia: l’ibrido per il futuro

Al momento, stando a quanto si legge su IlSole24ore.com non ci sono notizie certe su quelli che saranno i tempi per abbandonare definitivamente i motori presenti oggi ma la sensazione è che entro la fine di questo decennio il cambio potrà essere concluso. In casa Fiat si dirà quindi addio al diesel 1.3 Multijet che con ogni probabilità sarà sostituito dal mild hybrid a 48 volt che per il momento appare quello più indicato per le vetture più piccole. La decisione appare inevitabile anche per via delle nuove leggi che entreranno in vigore nei prossimi anni riguardanti l’inquinamento che non potrebbero essere rispettate dai diesel meno potenti.

Un cambio di direzione che non vedremo solo in casa Fiat o FCA, ma anche le concorrenti come le auto tedesche o giapponesi sono ormai sulla via del motore ibrido che sarà destinato a prendere il posto dei vecchi benzina e diesel nel giro di una manciata di anni. L’obiettivo di queste aziende, come ripetuto più volte dai dirigenti, è quello di non andare a perdere nulla dal punto di vista delle prestazioni, riuscendo a conciliare le meno emissioni allo stesso piacere di guida se non migliorandolo.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori