CONDIVIDI

CROSSOVER¬†CHEVROLET – 05/01/2011 – Chevrolet Amp dovrebbe essere il nome definitivo della concept car che far√† il suo debutto al prossimo salone di Detroit in versione gi√† pronta ad entrare in produzione. Di fatto la nuova monovolume Chevrolet, equipaggiata con il sistema di propulsione Voltec a doppia motorizzazione installato sulla berlina Volt, √® solo la conferma di quanto anticipato dalla General Motors. Infatti, la casa americana ha gi√† annunciato che dal sistema Voltec sarebbe nata un’intera gamma di veicoli. La monovolume Amp che debutter√† a Detroit dovrebbe essere, secondo il sito Car and Driver, un’evoluzione a cinque porte e cinque posti della Volt MPV5 esposta ad aprile 2010 al Beijing auto show, in Cina. Da subito √® apparsa chiara la necessit√† di avere una gamma pi√π estesa di modelli che utilizzino la tecnologia elettrica della Volt. Di recente, lo stesso capo europeo di GM, Nick Reilly, ha rivelato che una gamma di tre veicoli elettrici Range-extended che utilizzano il sistema Voltec dovrebbero sostituire l’unico modello a cinque porte Ampera, versione Opel della Chevy Volt. La nuova gamma dovrebbe includere una berlina convenzionale, una berlina con il portellone posteriore e una crossover compatta.

Considerando infine la stretta relazione tra il voltaggio e l’amperaggio, in un sistema di propulsione elettrico, l’arrivo di una monovolume chiamata Amp appare pi√π che plausibile. A far nascere altri rumors ci ha pensato la recente domanda, presentata da General Motors, relativa alla registrazione dei marchi Chevrolet Amp e Chevrolet Strobe, insieme a quello di Chevrolet Sonic, nome scelto per la concept di Detroit destinata a sostituire la Aveo. Un percorso a cui si aggiungono le registrazioni dei domini ChevyAmp.com, ChevroletAmp.com, ChevroletAmp.net e ChevyAmp.net.

Non resta che attendere, dunque, le novità della gamma concept cars e auto di produzione presentate dalla General Motors al prossimo salone di Detroit.

Ansa

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori