CONDIVIDI
Fiat 500 Jollycar 2015 (photo by Carscoops.com)
Fiat 500 Jollycar (photo by Carscoops.com)

E’ tempo di veicoli “Vintage” in chiave moderna ed è quello che farà la Jollycar riproponendo la mitica 500 “spiaggina”. La versione presentata nel 1958, denominata Fiat 500 Ghia Jolly, aveva pretese da macchinetta balneare, era stata disegnata da Sergio Sartorelli e realizzata dalla famosa carrozzeria torinese (Ghia) oggi di proprietà della Ford.

La Fiat 500 Jolly 2015 fa rinascere il mito delle spiaggine, e la Jollycar ne realizzerà alcune in tiratura limitata per veri “Paperoni” esibizionisti, con un prezzo di vendita che si aggira intorno agli 80.000 Euro.

Il progetto della Fiat 500 Jolly 2015 si basa sull’utilizzo di una Fiat 500C modello pre restyling, e le modifiche prevedono l’asportazione del tetto, taglio delle portiere per poter innalzare la soglia d’accesso che ha anche la funzione di irrigidire il telaio e l’asportazione di ogni componente interno, lasciando solo la plancia e sostituendo i sedili originali con delle sedute in vimini che richiamano gli interni delle spiaggine degli anni cinquanta.

Il resto della 500C, assetto cerchi e motorizzazioni comprese, non vengono nè cambiati nè modificati, di conseguenza la Fiat 500 Jolly 2015 potrà essere ordinata con le varie motorizzazioni che equipaggiano la Fiat 500, che sono le unità a benzina, diesel e bifuel.

La carrozzeria della Fiat 500 Jolly 2015 ha elementi realizzati in lamiera battuta a mano e le rifiniture sono in legno tipo imbarcazione, che ricoprono le modifiche strutturali della vettura, e oltremodo per i clienti che ne faranno richiesta si può optare per un tetto in tela con fantasia personalizzabile, che si può installare quando serve, abbinabile alle coperture delle sedute di vimini.

Immaginate di arrivare in una spiaggia da vip a bordo della Fiat 500 Jolly 2015, quasi certamente non passerete inosservati e sicuramente farete la vostra “bella figura”, ma dopo aver speso 80 mila euro… questo è il minimo.