CONDIVIDI
Ferrari
Getty Images

Ferrari, utili in aumento dell’11%: Portofino modello di punta

Le vendite Ferrari del terzo trimestre sono aumentate di circa l’11 percento, con l’azienda automobilistica italiana che ha spedito un totale di 2.262 unità, 216 in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Durante questo periodo, i ricavi netti dell’azienda sono aumentati dello 0,3%, mentre l’utile netto è aumentato del 105%.

Il più grande mercato Ferrari dall’inizio dell’anno è stato l’EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa). Qui sono stati inviati 3.181 veicoli in questa regione tra gennaio e settembre, con un aumento dell’8% e di 1.005 nel terzo trimestre, con un miglioramento dell’11%. Nelle Americhe, le vendite del terzo trimestre della casa di Maranello sono aumentate del 5%, a 770 unità, contribuendo alle vendite complessive da gennaio a 2.189.

Altre 522 unità sono state spedite in Cina, Hong Kong e Taiwan dall’inizio dell’anno, incluse 162 unità nel terzo trimestre. Nel resto dei mercati APAC (Asia-Pacifico), 961 Ferrari hanno trovato nuove case tra gennaio e settembre, di cui 325 vendute nel terzo trimestre. Complessivamente, le vendite totali sono aumentate del 7% a livello globale nei primi nove mesi dell’anno, per un totale di 6.853 veicoli, di cui 2.262 consegnati tra luglio e settembre. Le vendite V8 e V12 sono state guidate da Portofino e 812 Superfast , che hanno registrato un aumento della domanda rispettivamente dell’11 e del 7,9 per cento.

Si prevede che la società raddoppierà quasi i suoi guadagni a € 1,8 – € 2 miliardi entro il 2022 con l’introduzione di 15 nuovi modelli, tra cui edizioni speciali, ibridi e un SUV (per le novità del mercato auto LEGGI QUI). “Il successo di Ferrari Portofino ci ha aiutato molto in questo trimestre”, ha dichiarato Louis Camilleri, numero uno della Ferrari in una conference call con gli analisti. Due nuovi modelli saranno lanciati nella prima metà del prossimo anno, ma non sono stati rilasciati ulteriori dettagli.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori