CONDIVIDI

Si annuncia come la spider più performante di sempre, ma anche una delle più esclusive, visto che sarà destinata a soli 499 clienti collezionisti. È la Ferrari 458 Speciale A (che sta per “aperta”), una spider da sogno che, nata per celebrare l’8 cilindri più premiato e vincente, sarà presentata in anteprima mondiale al Salone di Parigi.

La vettura riprende le soluzioni aerodinamiche, tecniche ed elettroniche della variante “chiusa” e, nonostante i 50 kg di peso in più, per via del tetto rigido ripiegabile in alluminio che si apre e chiude in 14 secondi, i numeri dichiarati dalla Casa di Maranello sono sempre da brivido: 0-100 km/h in 3 secondi netti e 1’23’’5 sul giro a Fiorano.

Tutto (o quasi) merito del motore, un 4.5 V8 aspirato da 605 CV (135 CV/litro la potenza specifica) e 540 Nm di coppia, con emissioni contenute a soli 275 gr/km di CO2, dell’aerodinamica attiva anteriore e posteriore (con gli alettoni che cambiano la loro incidenza in base alla velocità), della rigidezza del telaio composto da 10 diverse leghe di alluminio e del sistema di gestione elettronica dell’angolo di assetto (SSC), che permette di esprimere la massima sportività in ogni condizione, con l’inconfondibile sound Ferrari.

La Ferrari 458 Speciale A viene proposta in livrea gialla tristrato con banda centrale blu Nart e bianco Avus, con cerchi forgiati a cinque razze in grigio corsa. L’abitacolo, chiaramente ispirato al mondo delle corse, si caratterizza per l’impiego di materiali nobili e leggeri come la fibra di carbonio blu utilizzata per rifinire plancia, pannelli porta e tunnel centrale, o i sedili con rivestimento in Alcantara e cuciture a contrasto.

Un gioiellino la cui “cifra” sta nel saper coniugare performance estreme con il piacere della guida all’aria aperta.

Redazione

(foto Twitter)
(foto Twitter)
Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori