CONDIVIDI
Fiat 500
Getty Images

FCA annuncia la Fiat 500 elettrica. Rinviato l’addio ai diesel

FCA ha annunciato la produzione della Fiat 500 elettrica che sarà realizzata nello stabilimento di Mirafiori. Il gruppo non vuole farsi trovare indietro rispetto ai tempi della concorrenza e ha deciso di investire sul suo modello di punta, A Torino e a Grugliasco continuerà la realizzazione dei veicoli Maserati con Levante, Quattroporte e Ghibli. (Per tutte le novità sul mondo delle auto LEGGI QUI)

Queste novità rappresentano una boccata d’ossigeno per gli impianti torinesi e gli operai, che potranno dunque tornare a livelli produttivi nettamente migliori rispetto agli attuali. Lo stesso discorso varrà per gli altri stabilimenti italiani, con lo stabilimento di Melfi che sta già producendo Fiat 500 X e la Jeep Renegade e che otterrà la Jeep Compass. Al contrario, Pomigliano perderà la Panda (che finirà in Polonia), mentre vedrà l’arrivo di un mini suv di Alfa Romeo. Lo stabilimento di Pratola Serra, invece, produrrà un’evoluzione del motore diesel posticipando l’uscita dal diesel prevista nel 2021, ha detto il segretario generale della Fim Marco Bentivogli. Nello stabilimento di Termoli sarà realizzata una nuova linea produttiva per realizzare i nuovi motori benzina Fire Fly 1.000, 1.300, turbo, aspirati e ibridi.

Fca lancerà in Italia entro il 2019-2021 13 nuovi modelli o restyling di modelli esistenti, ma anche nuove motorizzazioni con tecnologia ibrida ed elettrica. Lo ha annunciato Pietro Golier, il responsabile delle attività europee di Fca, nell’incontro con i sindacati che hanno firmato il contratto collettivo applicato nel gruppo. Il totale degli investimenti in Italia di Fca ammonterà a più di 5 miliardi di euro per il periodo 2019-2021. “Riteniamo che alla fine di questo piano ci sarà la piena occupabilità degli stabilimenti italiani di Fca”, ha annunciato il leader della Uilm, Rocco Palombella al termine dell’incontro.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori