CONDIVIDI
(©Citroen Official)
News | Ecobonus 2019, ecco le auto acquistabili con l’incentivo

Per chi avesse intenzione di cambiare auto nel 2019 c’è una buona notizia in arrivo. Avrà infatti diritto ad un contributo governativo con sconto variabile fra i 1.500 e i 6.000 euro per 16 modelli di veicoli a portata di tutte le tasche.

Quali sono i modelli che beneficiano dell’Ecobonus

1 – La Citroën C-Zero Full Electric Airdream Seduction, come dice il nome stesso è al 100% elettrica e dunque super virtuosa. Le emissioni sono comprese tra 0 e 20 g/km di CO2. In questo caso il contributo statale previsto è di 6000 euro, ciò significa che si passa da 30.741 euro a 24.741 euro.

2 – La Punto 1.3 Multijet II. Pur essendo diesel le emissioni sono contenute a 89 g/km. In questo caso il prezzo dovrebbe scendere di 1500 euro, quindi da 17.740 a 16.240 euro.

3 – La Renault Zoe offre anche la possibilità di prendere la batteria a noleggio per 69 euro al mese. Il valore sul mercato è 25800 euro, a cui vanno sottratti i 6000 euro di contribuito per arrivare a 19800 euro.

4- La Mini Countryman Cooper SE All4 Auto grazie ad emissioni di 55 g/km vede il suo costo ridursi da 39.800 a 36.800 euro.

5- La Toyota Yaris 1.5 Hybrid somma il contributo per la rottamazione offerto dalla Casa nipponica, pari a 4500 euro, ai 3000 euro di eco-sconto. Si va dunque da 19.600 euro di listino, a 12.100 euro.

6 – La Smart Forfour. Grazie ai nuovi incentivi si scende dai 24.748 euro della EQ Youngster a 18.748 euro.

7 – La Volkswagen e-Golf rimane comunque costosa  ma comunque sempre più abbordabile nei suoi  34.100 euro rispetto ai 40.100 di partenza.

8- La Nissan Leaf con i suoi 150 cavalli elettrici e i 270 chilometri di autonomia passa da 36.700 a 30.700 euro.

9- La Hyundai Kona Ev 39 kWh xPrime vanterà una riduzione da 36.400 a 30.400 euro.

10 – Agevolata da emissioni a 29 g/km, la Kia Niro 1.6 GDi DCT PHEV, un crossover ibrido con motore 1.6 a benzina da 105 cv e uno elettrico da 61 cv, dovrebbe avere diritto a 3.000 euro di contributo, per cui da 36.700 euro a 33.700.

11- L’Audi A3 SPB 1.4 TFSI e-tron S tronic , grazie alla combinazione tra il propulsore a benzina 1.4 TFSI e quello “verde” da 75kW, e con emissioni di 36 g/km, dovrebbe scendere da 39.850 euro a 36.850 euro.

12 – La BMW 740e, con i suoi 326 cv per 45 g/km di emissioni e un mix tra il BMW TwinPower Turbo e il motore elettrico, dovrebbe calare da 101.400 euro a 98.400 euro.

13 – Sportiva elettrica a trazione integrale, la Jaguar I-Pace EV 400 Cv Auto AWDS dovrebbe vedere ridotto il suo costo da 79.790 a 73.790 euro.

14 – La Range Rover Sport 2.0 Si 4 PHEV SE, nella sua versione ibrida e con emissioni di 29 g/km, passerebbe da 91.200 a 88.200 euro.

15 – Il Suv Mitsubishi Outlander PHEV con i suoi 46 g/km di CO2 emessa andrebbe da 49.900 euro a 46.900 euro.

16 – Infine  la Tesla Model 3, attesa in Europa a febbraio 2019. Qui le emissioni sono pari a 0 per un’autonomia di 544 km. Il prezzo della versione Long Range Dual Motor All-Wheel Drive parte da 59.600 euro e arriva a 53.600 euro.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori