CONDIVIDI

La domanda e il conseguente esperimento sono semplici. Cosa dà la scarica di adrenalina maggiore? Guardare dal vivo una partita di calcio decisiva come la finale di Champions League della propria squadra del cuore o un giro di pista a bordo di un bolide lanciato a oltre 250Km/h?

L’idea, lanciata dalla Nissan, è stata messa in pratica in collaborazione con un team di esperti in scienza dello sport della Loughborough University a pochi giorni dall’ultima finale di Champions, quella che ha visto coinvolta la Juventus a Cardiff. Le persone che sono state sottoposte al test sono state dotate di dispositivi per il rilevamento della frequenza cardiaca e respiratoria e dell’attività elettrodermica, i tre parametri che meglio descrivono dal punto di vista oggettivo lo stato emotivo di una persona.

In questa tabella sono riassunti i risultati del test:

“Durante le partite abbiamo riscontrato un aumento della frequenza respiratoria seguito da una diminuzione, che coincide con i momenti di suspense in cui i tifosi hanno trattenuto il fiato: si è quindi delineato un andamento altalenante nell’arco dei 90 minuti. Per i passeggeri delle GT-R, invece, la frequenza respiratoria è aumentata in maniera costante, cosa che dimostra un’emozione più intensa e sostenuta” spiega Dale Esliger della Loughborough University. Che poi aggiunge: “Prima di questo studio, valutavamo in maniera soggettiva l’entusiasmo suscitato da una partita di calcio importante o da una corsa elettrizzante a bordo di una supercar come Nissan GT-R. La ricerca, condotta nell’ambito del Nissan Excitement Index, ci ha permesso di utilizzare una tecnica innovativa basata su dati elaborati da sensori, in modo da osservare la reazione fisica dei partecipanti in questi momenti adrenalinici e ipotizzare di conseguenza quali potessero essere gli aspetti più entusiasmanti”.

F.B.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori