CONDIVIDI

Alfa Romeo Giulia
photo by Carscoops.com
E’ sempre lei la protagonista di questa estate, l’Alfa Romeo Giulia, che richiama l’attenzione ogni qualvolta si intravede sulle strade, e questo succederà finché non la vedremo ufficialmente sulle nostre strade.

Questa volta l’Alfa Romeo Giulia è stata sorpresa al circuito del Nurburgring, per effettuare alcuni test drive finali prima dell’entrata in produzione, la quale è fissata per il mese di ottobre. Il Nurburgring è il circuito per eccellenza dove le più prestigiose supercar vengono testate, e non è stata da meno l’Alfa, portando sul circuito la Giulia Quadrifoglio Verde dove Ha messo in mostra le sue doti di velocista.

Per il momento non c’è niente di ufficiale, ma al momento le prove al Nurburgring dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde dureranno 14 giorni, dove riceverà gli ultimi aggiustamenti per poter scatenare tutti i cavalli erogati dal motore V6 3.0 litri biturbo da 510 CV di derivazione Ferrari, anche se i tecnici Alfa si dicono già soddisfatti di quanto testato. Questi test arrivano dopo le prove effettuate sul tracciato di Nardò (Lecce), dove la Giulia Quadrifoglio Verde ha fatto segnare al tachimetro una velocità massima di 321 km/h, con lo 0/100 raggiunto in soli 3,9 secondi.

La frase ricorrente dai tecnici Alfa è “La macchina c’è”, in special modo erano entusiasti della straordinaria coppia del motore e del perfetto funzionamento delle alette anteriori mobili che, agendo sull’aerodinamica, migliorano l’handling, gli inserimenti in curva e il potente impianto frenante. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi…