CONDIVIDI
phillip island australia superbike sbk
Phillip Island (©Getty Images)

Superbike 2019, test Phillip Island: programma, tempi e classifica.

Archiviate le giornate di test a Jerez e Portimao, la Superbike approda a Phillip Island per gli ultimi due giorni (18-19 febbraio) di prove prima dell’inizio del campionato 2019. Proprio in Australia (22-24 febbraio) si disputerà il GP inaugurale della stagione.

Team e piloti dovranno sfruttare al meglio le sessioni per prepararsi al meglio in vista del weekend di gara. Ciascuna squadra ha progressi da apportare alle rispettive moto. Ovviamente Kawasaki con Jonathan Rea parte davanti a tutti, come al solito. E man mano anche il compagno Leon Haslam sta cercando di avvicinarsi al livello del quattro volte campione SBK.

-> Se vuoi restare aggiornato su tutte le ultime notizie del Motomondiale CLICCA QUI

Superbike 2019, ultimo test a Phillip Island

La prima inseguitrice della coppia Rea-Kawasaki è la Ducati, che sta portando avanti lo sviluppo della nuova Panigale V4 R. Chaz Davies e Alvaro Bautista sono impegnati nel riuscire a tirare fuori il meglio dall’innovativa moto della casa bolognese. Anche Michael Rinaldi e Eugene Laverty dei team privati Barni e Go Eleven stanno dando il loro contributo.

Attenzione anche alla Yamaha, che con Alex Lowes e Michael van der Mark lavora per stare costantemente nelle prime posizioni. Quest’anno a supportare lo sviluppo della M1 c’è anche la squadra privata GRT con l’esperto Marco Melandri e il debuttante Sandro Cortese, entrambi con trattamento praticamente ufficiale. La casa di Iwata ritiene la Superbike importante e vuole tornare al successo, spezzando l’egemonia Kawasaki-Rea che dura da quattro anni.

Da non dimenticare Honda e BMW, che sono partite più indietro di tutte e che progressivamente vogliono ridurre il gap. Tanto il lavoro da fare, però si tratta di due case importanti alle quali non mancano le risorse per riuscire a fare ben in SBK. Entrambe hanno deciso di tornare ad impegnarsi nel campionato mondiale delle derivate di serie e hanno l’obiettivo di ottenere risultati.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori