CONDIVIDI
MotoGP Austin

MotoGP Austin 2019: programma, tempi e ordine di arrivo

Il Motomondiale giunge al terzo round stagione sul Circuit Of The Americas per il Gran Premio di Austin. E’ il primo circuito costruito negli Stati Unti d’America vicino ad Austin, Texas, con 5.513km di pista e una capacità per 120.000 spettatori. La direzione di guida è antioraria e conta con un totale di 20 curve: 9 a destra e 11 a sinistra, con il rettilineo principale di 1.200 metri e una larghezza di 15 metri.

Tra le sue caratteristiche una salita di 41 metri di dislivello con un’inclinazione al termine del rettilineo principale seguita da una curva a sinistra, dove è facile sorpassare ma anche commettere un errore. Le moto passano da circa 310 km/h a circa 65 km/h in poco più di 200 metri. Altra staccata molto impegnativa è la curva T12, dove le MotoGP arrivano a circa 340 km/h prima di rallentare fino a 75 km/h in 330 metri.

MotoGP Austin: statistiche e diretta TV-streaming

Nelle sei edizioni precedenti ha sempre vinto Marc Marquez che qui trova terreno favorevole come in nessun altro circuito al mondo. Suo il giro più veloce, il record del circuito e la miglior pole position in 2’02″135 con una velocità media di 162,4 km/h. Pur non essendo la pista più lunga del calendario MotoGP, il Circuit of the Americas è quello con più punti di frenata ad ogni giro: 13, valore eguagliato solo dal GP Qatar.

Se Marc Marquez partirà ancora una volta con i favori del pronostico, occhi puntati anche sulle Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci in sella ad una GP19 che ha compiuto un ulteriore step rispetto all’anno precedente. Ma in lotta per il podio anche le Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Vinales che necessitano di un buon setting di gara.

Il Gran Premio di Austin 2019, che si snoderà su 20 giri, sarà trasmesso in diretta TV su Sky Sport MotoGP HD e in streaming su Sky Go e Now TV. Il semaforo verde scatterà alle 21:00 ora italiana. Di seguito tempi e ordine di arrivo.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori