MotoGP Portimao, Warm-up: tempi e classifica finale

Tempi e classifica finale del warm-up del GP di Portimao 2020. Due Honda al comando e sono quelle di Cal Crutchlow e Taka Nakagami.

Danilo Petrucci e Franco Morbidelli (getty images)

Ultima giornata di Motomondiale 2020 sul circuito di Portimao, dove si è concluso il warm-up della classe MotoGP. A siglare il miglior crono è Cal Crutchlow che si toglie una bella soddisfazione prima dell’addio alle corse. Alle sue spalle Taka Nakagami e Brad Binder. L’unica Ducati in top-10 è quella di Johann Zarco al nono posto.

Giornata di saluti per molti team e piloti, di ringraziamenti e congratulazioni per gli addetti della Dorna, che sono riusciti ad organizzare un campionato di 14 tappe nonostante l’emergenza Covid-19. Lo scorso mese di marzo si parlava di annullare il Mondiale, ma Carmelo Ezpeleta ha intessuto una rete di restrizioni e contatti che gli hanno permesso di allestire il paddock e portare la carovana in giro per l’Europa centro-meridionale, tra Spagna, Repubblica Ceca, Austria, Italia, Francia e infine in Portogallo, su un tracciato totalmente inedito per le tre classi del Mondiale.

In casa Suzuki Joan Mir partirà dalla 20esima piazza, mettendo a rischio la Tripla Corona per la casa di Hamamatsu. “Nelle FP3 e FP4 c’è stato un problema di settaggio della moto – spiega Davide Brivio a Sky Sport MotoGP -. Arrivato alle qualifiche si era leggermente risolto, ma la giornata era ormai andata. L’unico scopo di stamattina è di fargli ritrovare un buon feeling. Alex Rins è decimo ma ieri non ha dimostrato un buon passo… Se Joan lo può aiutare lo farà, ne abbiamo parlato, di sicuro non lo disturberà se dovesse crearsi la situazione”.

POS # RIDER GAP
1
35
C. CRUTCHLOW
1:40.067
2
30
T. NAKAGAMI
+0.114
3
33
B. BINDER
+0.129
4
41
A. ESPARGARO
+0.433
5
44
P. ESPARGARO
+0.442
6
20
F. QUARTARARO
+0.509
7
73
A. MARQUEZ
+0.526
8
36
J. MIR
+0.564
9
5
J. ZARCO
+0.589
10
12
M. VIÑALES
+0.725