MotoGP, Vinales: “Portimao meglio di Valencia, vorrei vincere”

Buon feeling avuto da Maverick Vinales in sella alla sua Yamaha M1 nelle prove libere MotoGP a Portimao. Il pilota spagnolo è fiducioso.

Maverick Vinales MotoGP
Maverick Vinales (Getty Images)

Secondo posto per Maverick Vinales nella prima giornata di prove libere MotoGP a Portimao. Il pilota Yamaha è partito bene in questo weekend in Portogallo, ma dovrà essere bravo a farsi trovare pronto per qualifiche e gara.

Soprattutto per domenica il team Monster Energy dovrà lavorare per consentire allo spagnolo di essere consistente. Troppe volte si è perso alla partenza pur partendo nelle prime file. Stavolta l’obiettivo è avere un esito diverso rispetto a quello visto troppo spesso.

MotoGP Portimao, parla Vinales

Vinales al termine della giornata di prove libere MotoGP a Portimao ha così commentato il suo lavoro: «Dobbiamo ancora capire alcune cose – spiega a Speedweek – perché alcune curve sono molto difficili. Vogliamo chiudere la stagione con un feeling positivo e quindi dobbiamo continuare a lavorare sodo. È difficile capire le gomme perché le due varianti hard differiscono notevolmente e non sappiamo ancora quale utilizzare in gara. Le gomme posteriori medie e morbide sembrano non adatte alla gara, quindi useremo una dura».

Il pilota spagnolo ha avuto sensazioni migliori in Portogallo rispetto a quelle di Valencia: «Rispetto al circuito di Valencia, l’asfalto di Portimao è molto diverso e a prima vista offre molto più grip. Soffriamo molto meno perché la moto non scivola tanto e la trazione è molto buona. Dobbiamo analizzare il motivo per cui abbiamo avuto questi problemi a Valencia».

Maverick spera di potersi giocare la vittoria a Portimao, così da terminare il campionato MotoGP 2020 positivamente: «Vorrei regalare alla squadra ufficiale un’altra vittoria nel 2020. Siamo riusciti a vincere solo una volta quest’anno. L’obiettivo è chiudere bene la stagione, non voglio parlare di quello che seguirà poi».

Vinales MotoGP
Maverick Vinales (Getty Images)