La Aprilia gli offre un posto in MotoGP, Marco Bezzecchi risponde così

La Aprilia ha effettivamente offerto a Marco Bezzecchi di sostituire Andrea Iannone in MotoGP. Ma lui ha preferito rifiutare

Marco Bezzecchi (Foto Sky VR46)
Marco Bezzecchi (Foto Sky VR46)

No, grazie. Così Marco Bezzecchi avrebbe respinto la clamorosa offerta avanzatagli dalla Aprilia per prendere il posto dello squalificato Andrea Iannone nella prossima stagione di MotoGP.

A confermarlo è stato lo stesso 22enne pilota riminese, che ha ribadito che le trattative si sono effettivamente svolte, ma che lui ha preferito rimanere nell’orbita dello Sky Racing Team VR46 per dare nuovamente l’assalto al titolo mondiale di Moto2, per il quale è già in corsa quest’anno.

“L’Aprilia è venuta da me e mi ha detto di essere piuttosto convinta del mio nome e questo è stato molto bello per me, perché non mi aspettavo offerte in MotoGP da parte di nessuno”, ha dichiarato Bezzecchi. “Siamo stati vicini, ma in questi giorni ci ho pensato molto. Avrei dovuto lavorare un bel po’ per passare in MotoGP, non è stata una scelta facile. A Valencia ci stavo ancora pensando, perché non sapevo cosa fare”.

Il rifiuto di Marco Bezzecchi alla Aprilia

Ma alla fine è arrivata la decisione: “Ho pensato che sarebbe stato meglio rimanere per un altro anno in Moto2, perché mi piace guidare questa moto e mi trovo bene, oltre ad avere un’altra chance di crescere con lo stesso team. Vorrei cercare di fare una buona annata e poi, se otterrò risultati, cogliere l’opportunità della MotoGP. Mi dispiace per la Aprilia perché è arrivata un po’ troppo presto, il risultato poteva essere diverso ma alla fine è andata così”.

La lista dei candidati per la Casa di Noale continua dunque a restringersi sempre di più: dalla Moto2 l’unico nome potenzialmente ancora in corsa è quello di Fabio Di Giannantonio, ma negli ultimi giorni sono cresciute anche le quotazioni dell’ex pilota Ducati in Superbike, Chaz Davies.

Marco Bezzecchi (Foto Sky VR46)
Marco Bezzecchi (Foto Sky VR46)