Valentino Rossi: “Grazie Yamaha, ero disperato e stavo per smettere”

Valentino Rossi ha voluto rigraziare la Yamaha alla vigilia del suo ultimo weekend con i colori ufficiali del team di Iwata.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi domenica correrà la sua ultima gara con il team ufficiale Yamaha per poi trasferirsi nella squadra clienti Petronas dove lo attende almeno un altro anno di MotoGP. Per lui si chiude o quasi una lunga storia d’amore con la casa di Iwata fatta di vittorie e cadute.

Il Dottore ha vissuto i primi anni con la casa giapponese in maniera perfetta vincendo praticamente tutto. Proprio questo grande legame che si era venuto a creare tra la Yamaha e il rider di Tavullia ha permesso a quest’ultimo di passare nuovamente al team di Iwata dopo il biennio nero vissuto in Ducati.

Valentino Rossi: “L’avventura con la Yamaha è stata come un film, divisa in due parti”

Oggi Valentino Rossi, ai microfoni di “Sky Sport”, ha voluto per questo regalare parole di gratitudine nei confronti della sua squadra: “Questa è l’ultima gara con il team ufficiale, è la fine di un lunghissimo viaggio insieme. La nostra storia è stata divisa in due parti, un po’ come un film: primo tempo e secondo tempo. Il primo tempo è stato indimenticabile e anche sportivamente parlando abbiamo praticamente sempre vinto”.

Il Dottore ha poi proseguito: “La Yamaha mi ha dato la possibilità di tornare nel team ufficiale dopo due anni deludenti con la Ducati, dove già ero abbastanza grande, per questo gli sarò sempre grato. Quello era un momento della mia carriera molto difficile, ero piuttosto disperato e se non avessi avuto questa possibilità forse avrei anche smesso”.

Nella sua seconda parte di carriera con la squadra giapponese indubbiamente Valentino non è riuscito a replicare il dominio mostrato nei primi anni con la Yamaha, ma è ritornato a lottare per il titolo chiudendo per tre anni consecutivi al 2° posto nella classifica iridata.

Antonio Russo

MotoGP - Valentino Rossi (Getty Images)
MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)