MotoGP, Aprilia: due nomi per sostituire Andrea Iannone

Aprilia deve decidere chi sarà il sostituto di Andrea Iannone in tempi brevi. Due i nomi in cima alla lista dei desideri: Chaz Davies e Fabio Di Giannantonio.

Andrea Iannone (Foto PETER PARKS/AFP via Getty Images)
Andrea Iannone (Foto PETER PARKS/AFP via Getty Images)

Il tempo stringe e Aprilia deve decidere chi sarà il sostituto di Andrea Iannone per la prossima stagione MotoGP. Cal Crutchlow ha deciso di abbandonare la carriera del pilota per considerare un impegno “part time” da collaudatore. Jorge Lorenzo non ha intenzione di ritornare allo stress delle gare, pur rendendosi disponibile ad un ruolo di tester. Andrea Dovizioso ha scelto di prendersi un anno sabbatico in attesa di un’opzione interessante, magari come possibile sostituto di Marc Marquez. E Marco Bezzecchi proseguirà la corsa al titolo Moto2 con lo Sky Racing Team VR6.

Chi affiancherà Aleix Espargarò?

Poche le possibilità valide a disposizione della casa di Noale, costretta a guardare alla Moto2 o eventualmente al Mondiale Superbike. “Anche se siamo molto delusi dalla sospensione quadriennale, dobbiamo accettarla e guardare avanti”, ha detto Massimo Rivola a margine del secondo weekend di Valencia ai microfoni di Motogp.com. Chi sono i favoriti per la seconda RS-GP insieme ad Aleix Espargaro? “Ci sono molti piloti veloci che stiamo prendendo in considerazione. Penso al campo della Moto2 e anche al Campionato Mondiale Superbike”. Fabio Di Giannantonio sarebbe l’opzione più gradita per la sua nazionalità italiana, ma si guarda con molto interesse anche a Chaz Davies.

Si era vociferato di un possibile avvicinamento di Loris Baz, ma l’idea viene categoricamente esclusa da Massimo Rivola. “Non abbiamo parlato con Loris Baz. Certo, Bezzecchi viene preso in considerazione perché è italiano e ha dimostrato di avere un grande potenziale. Non ho la risposta al momento. Ma presumo che lo farà e che presto la conosceremo”. Ma Alessio Salucci ha già dato risposta negativa ai microfoni di Sky Sport MotoGP. A questo punto i nomi restano due: Diggia e Davies.

Andrea Iannone
Andrea Iannone (Foto Tullio M. Puglia/Getty Images)