Volkswagen ID Space Vizzion, posticipata al 2023 con un’autonomia migliorata

Volkswagen ha dovuto fare i conti anche lei con il coronavirus e ha dovuto ritardare di due anni l’uscita di questo splendido veicolo elettrico

VW ID Space Vizzion,
(Image by Motor1)

Non è una sorpresa che Volkswagen abbia recentemente alzato la posta in gioco quando si tratta di veicoli elettrici.

Indipendentemente dall’ID.R e dalle sue prestazioni da record, la ricerca e lo sviluppo del progetto sono arrivati fino ai veicoli stradali. Insieme ai veicoli elettrici esistenti, l’ultimo ID Space Vizzion della casa automobilistica tedesca arriverà nel 2023 con un’autonomia di 805 km e un interno ben arredato.

I dettagli rimangono scarsi, ma il veicolo è caratterizzato da un design decisamente aerodinamico. Con l’obiettivo di ridurre al minimo il coefficiente di resistenza aerodinamica, il veicolo si presenta con un’estetica tagliente e allo stesso tempo migliora la sua autonomia.

Le foto degli interni sono ancora limitate, ma una breve occhiata all’abitacolo mostra un grande progresso nel comfort. Ralf Brandstätter, amministratore delegato di Volkswagen Passenger Cars, ha definito l’abitacolo “nobile e spazioso come la VW Phaeton” – il più recente tentativo della casa automobilistica tedesca di realizzare un veicolo di lusso.

VW ID Space Vizzion,
(Image by Motor1)

Descritto come una combinazione delle qualità aerodinamiche di un Gran Turismo con lo spazio di un SUV, l’ID Space Vizzion ha gli ingredienti per essere un grande successo. Tuttavia, sebbene la casa automobilistica tedesca avesse originariamente previsto il suo debutto nel 2021, la pandemia del Coronavirus si è rivelata un antagonista inaspettato.

Leggi anche -> Nuova Volkswagen Golf R, le prime immagini al test di Nurburgring

Bisognerà attendere quindi, ma Volkswagen rimane fiduciosa con l’obiettivo di vendere più di un milione di auto elettriche entro il 2025.