Mir: “Marquez non è stato rapito, ha fatto un errore al primo GP”

Joan Mir non pensa che l’assenza di Marc Marquez da questo campionato tolga importanza al titolo ottenuto quest’anno.

Joan Mir (Getty Images)
Joan Mir (Getty Images)

Joan Mir a Valencia ha ottenuto il suo primo titolo iridato. In tanti però hanno messo in dubbio il prestigio di questo Mondiale vista l’assenza da questo campionato da parte di Marc Marquez, che ha dominato 6 degli ultimi 7 campionati di MotoGP.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MIR36 (@joanmir36official)

Come riportato da “Motorsport.com”, il neo campione del mondo di MotoGP ha così dichiarato: “Chi pensa che questo campionato sia meno importante a causa dell’assenza di Marquez non ne sa molto di moto. Penso che sia così che stanno le cose. Se Marc non è qui non è perché è stato rapito. Non sono andato a casa sua ed è scomparso. Marc durante la prima gara ha corso dei rischi per vincere e per conquistare il campionato. Ha commesso un errore e questo gli è costato la stagione, questo è tutto”.

Mir: “Numero 1? Non ho ancora deciso”

Joan Mir ha poi proseguito: “Tutto ciò toglie qualcosa a questo titolo? A questo punto allora bisognerebbe togliere meriti anche agli altri piloti che nella storia hanno vinto quando i favoriti sono caduti o si sono fatti male. Tutto questo fa parte del gioco, dello sport e della MotoGP“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MIR36 (@joanmir36official)

Infine il pilota della Suzuki ha così concluso: “Non ritengo che questo titolo sia meno meritato solo perché Marquez era infortunato. Al momento non ho ancora deciso se metterò il numero uno sulla moto l’anno prossimo, ci sto pensando”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MIR36 (@joanmir36official)