Pol Espargaro: “Vorrei vincere una gara, ma sono soddisfatto”

Pol Espargaro è molto soddisfatto del podio ottenuto, ma allo stesso tempo spera di poter chiudere il 2020 vincendo una gara.

Pol Espargaro (Getty Images)
Pol Espargaro (Getty Images)

Pol Espargaro ha messo insieme un altro podio a Valencia. Il rider spagnolo nelle ultime settimane ha trovato una buona costanza. Il modo migliore per salutare la KTM visto che dal 2021 passerà nel team ufficiale Honda dove lo attende un compagno di squadra ostico come Marc Marquez.

Come riportato da “Sky Sport”, Pol Espargaro ha così affermato: “Questo podio è stato più complicato perché non ci aspettavamo di essere così veloci. Ho fatto un paio di errori che quasi mi hanno fatto cadere, ma soprattutto in prima curva. Dopo la caduta di Nakagami sono stato davvero molto vicino a cadere, però è andata bene alla fine”.

Espargaro: “La nostra staccata è un gran vantaggio”

Allo spagnolo è stato poi chiesto un parere su questa KTM che in quest’ultima stagione è cresciuta davvero tantissimo: “Questa moto ha tanti punti forti. Certo abbiamo bisogno di tanto grip altrimenti perdiamo tempo e soffriamo, ma siamo fortissimi in staccata. Se troviamo la gomma giusta davanti riusciamo a staccare 20-30 metri più tardi rispetto agli altri e questo ci permette di stare con i primi”.

Infine Pol Espargaro ha parlato del suo desiderio di poter concludere la propria avventura con la squadra austriaca beccando il bersaglio grosso: “Questo è il 5° podio della stagione, quindi siamo davvero molto soddisfatti perché abbiamo trovato costanza. Mi piacerebbe molto vincere una gara, ma a Portimao sarà dura perché nessuno ha corso lì, ma ci proverò. La cosa importante è che quando KTM ha vinto io ero vicino”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MotoGP (@motogp)

MotoGP - Pol Espargaro (Getty Images)
MotoGP – Pol Espargaro (Getty Images)