MotoGP, Aleix Espargarò miglior risultato stagionale: “Ma è frustrante”

Aleix Espargarò lascia Valencia con il miglior risultato stagionale, ma non è soddisfatto: “Era impossibile seguire Dovizioso”.

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (foto Aprilia)

Aleix Espargaró ottiene il suo miglior risultato stagionale anche se non è soddisfatto del nono posto a Valencia. Con la partenza dalla settima piazza e le varie cadute di Nakagami, Zarco e Quartararo, il catalano dell’Aprilia non è riuscito a guadagnare posizioni nel corso dei 27 giri di gara e nelle fasi finali si è visto superare anche da Andrea Dovizioso. “Non sono molto felice. Ho dato tutto, ma credo di non aver preso abbastanza rischi nei primi giri. Sono caduto la scorsa settimana, quindi sono stato un po’ più attento con la gomma dura”.

Alla vigilia del Gran Premio di Valencia il pilota Aprilia sperava di potersi avvicinare o raggiungere il podio, ma ancora una volta ha riscontrato difficoltà nei tentativi di sorpasso. “Pensavo potessimo lottare anche per il podio. Alla fine ho rischiato molto ed è stato facile tenere il passo. Poi Andrea Dovizioso mi ha superato sul rettilineo ed è stato impossibile seguirlo… Se frena a metà curva e poi accelera, si allontana. Semplicemente scompare, è frustrante. Nel complesso avevo un buon passo, ma non volevo rischiare troppo per evitare una caduta”.

Resta il miglior risultato in questa difficile annata 2020 e prova a guardare il bicchiere mezzo pieno. “Abbiamo lasciato dietro di noi tre Honda, due Yamaha e tre Ducati. Non è facile finire tra i primi dieci in MotoGP, ma oggi l’ho fatto. Questo dimostra che siamo sulla strada giusta. Stiamo ancora crescendo, ma dobbiamo proseguire nella direzione che abbiamo preso”.

Savadori arriva al traguardo

Riscontri positivi anche per Lorenzo Savadori, alla sua seconda gara in sella alla RS-GP. Ultimo posto, ma stavolta riesce a vedere la bandiera a scacchi e già questo è un motivo di giusta soddisfazione per il giovane pilota italiano. Manca ancora un po’ di fiducia ed esperienza, anche se nella seconda parte di gara ha fatto segnare tempi sul giro interessanti. “Altri chilometri e altre informazioni raccolte, che spero ci aiutino per l’ultima gara di Portimao. Se guardiamo al ritmo, ho accumulato quasi tutto il gap nelle prime fasi. Evidentemente a serbatoio pieno mi manca ancora la fiducia necessaria a spingere da subito come fanno gli altri. Fra una settimana mi aspetto di fare un ulteriore passo avanti”.

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (foto Aprilia)