MotoGP, Bagnaia e Miller trascinano le Ducati: “Avremo un buon weekend”

Jack Miller e Pecco Bagnaia subito veloci nel venerdì di libere a Valencia. Il piemontese è fiducioso: “Faremo un buon fine settimana”.

Pecco Bagnaia a Valencia (getty images)

Pecco Bagnaia ritorna nelle zone alte di classifica al termine del venerdì di prove libere a Valencia. Dopo tre zeri di fila il pilota del team Ducati Pramac chiude al terzo posto e prenota un posto per la Q2. “Ho sofferto. Tutto è andato storto ad Aragon. I problemi sono iniziati in frenata e si sono fermati in uscita di curva. Sono caduto due volte ed è stato difficile per me la scorsa settimana. All’inizio ho fatto buoni tempi sul giro in gara, ma ero troppo indietro”. In vista della prossima gara l’ex campione di Moto2 sembra fiducioso. “Abbiamo subito trovato un assetto adatto. La mia sensazione era come all’inizio della stagione. Sono ottimista sul fatto che avremo un buon fine settimana”.

L’incognita meteo però non fa dormire sonni tranquilli. Per sabato si prevede pioggia e gli equilibri in pista potrebbero essere rivoltati. “L’anno scorso ho guidato la moto del 2018 e non mi manca. Il modello attuale si sente molto meglio. Secondo me, la moto è un grande passo avanti – ha aggiunto Pecco Bagnaia -. Sono entusiasta di essere sulla nuova moto, ma sono anche contento della moto attuale”.

Poco più di un decimo il gap dal compagno di squadra Jack Miller che ha siglato il miglior crono. Anche in questo week-end l’australiano inizia subito ai vertici e firma il best lap con una gomma soft al posteriore. Sono davvero contento della prestazione, ma ci sono ancora alcune aree in cui dobbiamo ancora lavorare sabato”, ha detto “Jack-Ass”. “La pista ha più grip… Valencia è una pista che normalmente funziona abbastanza bene per noi piloti Ducati. Siamo stati in grado di mettere rapidamente insieme la configurazione e tutto il resto per il nostro pacchetto”.

Jack Miller sul tracciato del MotorLand di Aragon (Getty Images)