Dovizioso soddisfatto: “Le Ducati vanno meglio, ma ci mancano 2 decimi”

Andrea Dovizioso è finalmente soddisfatto della propria moto e punta a disputare domenica una buona gara con il gruppo dei primi.

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso non sta vivendo giorni tranquilli. Dopo l’infortunio di Marquez ad inizio anno, infatti, in tanti si aspettavano di vederlo scappare via verso un meritato titolo dopo tre anni passati a lottare con lo spagnolo. Purtroppo per lui però le cose sono andate diversamente e l’italiano oggi, pur restando ancora aritmeticamente in corsa per il Mondiale, è praticamente fuori dai giochi.

A complicare la sua stagione anche il rapporto bruscamente interrotto con Ducati, che ha spinto Dovizioso a prendere la sofferta decisione di prendersi un anno libero in attesa di nuovi sviluppi. Il rider italiano quindi al momento non ha una moto per il 2021, anche se c’è già chi ventila la possibilità che possa inforcare la Honda al posto di Marquez qualora lo spagnolo dovesse avere delle difficoltà nel recuperare dal suo infortunio.

Dovizioso: “C’è qualcosa che ci rende la vita più facile”

Dovizioso a margine di questo venerdì di prove ha così affermato ai microfoni di “Sky Sport”: “Sono abbastanza soddisfatto perché siamo riusciti ad essere più veloci, con più facilità. Sono abbastanza in linea con il gruppetto davanti. Secondo me ci mancano un paio di decimi circa per stare più tranquilli con il gruppetto di quello davanti. In tanti hanno un buon passo, però il feeling è migliore e riesco a frenare un pochino meglio”.

Il pilota italiano ha poi proseguito: “Oggi non è andata male. Stamattina siamo partiti tutte le Ducati un po’ più veloce, quindi si vede che c’è qualcosa che ci rende la vita un pochino più facile. La pista è abbastanza più veloce rispetto allo scorso weekend e le Ducati sono più veloci”.

Antonio Russo

Dovizioso (Getty Images)
Dovizioso (Getty Images)