Land Rover Discovery, nuovi motori e sistema di infotainment aggiornato

Il Land Rover Discovery ha ricevuto un aggiornamento di metà ciclo nel quale possiamo notare tutte le nuove caratteristiche aggiunte al SUV

Land Rover Discovery
(Image by Motor1)

Quando è arrivato per il 2017, il Land Rover Discovery ha impressionato il pubblico con la sua raffinata dinamica di guida e l’impressionante capacità off-road, ma quattro anni dopo il modello, il SUV a tre file cominciava a mostrare i primi segni di vecchiaia.

Per mantenersi al passo con gli altri crossover premium, il Land Rover Discovery del 2021 otterrà due nuovi motori – un turbo base a quattro cilindri e un turbo ibrido a sei cilindri – come parte di un aggiornamento a metà ciclo.

Altre novità includono alcune piccole modifiche stilistiche, alcune nuove caratteristiche degli interni e un nuovissimo sistema di infotainment. La cosiddetta interfaccia Pivi Pro ha debuttato sul Defender 2020, ed è un enorme miglioramento rispetto al sistema uscente Land Rover InControl Touch Pro, anche se non esente da difetti. Tuttavia, gli aggiornamenti che Land Rover ha dato alla Discovery 2021 riaffermano la sua posizione nella linea aziendale come famiglia di SUV “versatile”, accanto alla raffinata famiglia Range Rover e al robusto Defender.

Tra i cambiamenti più significativi del Discovery 2021, la più significativa è una nuova coppia di motori a benzina, presa dalla famiglia Ingenium di Jaguar Land Rover. Il nuovo motore di base è un motore turbo a quattro cilindri da 2,0 litri, che secondo l’azienda produce 296 cavalli, in linea con il Defender. Anche se ancora non confermato, il motore turbo produrrà 400 newton-metri. Il motore da due litri si trova nel Discovery S base e nel Discovery S R-Dynamic.

Leggi anche -> Hyundai Tucson N Line, le prime immagini teaser ufficiali

Disponibile nella versione S R-Dynamic e standard nella HSE sarà un motore da 3,0 litri ibrido che produce 355 CV e, probabilmente, 495 Nm. Questo propulsore è attualmente disponibile nella Range Rover Sport di base, dove offre prestazioni competenti con una fluidità simile a quella di una turbina grazie alla disposizione del motore a sei cilindri in linea. Ci aspetteremmo lo stesso dalla Discovery.

Land Rover Discovery
(Image by Motor1)

A rendere ancora più moderno il SUV di medie dimensioni è il nuovo sistema di infotainment Pivi Pro di Land Rover, accessibile tramite un touchscreen da 11,4 pollici più grande del 48% rispetto alla vecchia Discovery. Pivi Pro richiede una certa familiarizzazione, ma è un enorme miglioramento sia nel design che nelle funzionalità rispetto al vecchio pacchetto di infotainment. Troviamo un display digitale da 12,3 pollici disponibile per la strumentazione e un display head-up che aiuta a ridurre la distrazione del guidatore.

Pivi Pro incorpora nuove tecnologie come gli aggiornamenti software via etere e un pacchetto di batterie integrate, contribuendo a ridurre i tempi di avvio e a migliorare la reattività. Un nuovo volante a quattro razze include pulsanti multifunzione nascosti e non illuminati che si illuminano quando si accede ai diversi menu del display di infotainment o del quadro strumenti digitale. Tuttavia, sul Defender, questi pulsanti si sono rivelati il modo più confuso e meno ergonomico per controllare Pivi Pro.