Superbike, calendario 2021: rinviato il round di Phillip Island

Ufficiale: il Campionato Mondiale Superbike 2021 non inizierà dal round in Australia. L’appuntamento di Phillip Island viene spostato.

Superbike Calendario Phillip Island
Superbike a Phillip Island (Getty Images)

Dorna deve ancora comunicare il calendario provvisorio per il Mondiale Superbike 2021, ma arriva già una notizia importante. Il prossimo campionato, infatti, non partirà con il solito round in Australia.

Ufficializzato il rinvio dell’appuntamento di Phillip Island, che solitamente apriva la stagione SBK. Ovviamente il motivo dello spostamento è l’emergenza Covid-19. Ci sono delle rigide restrizioni nello Stato australiano e ciò impedisce il normale svolgimento dell’evento nel solito periodo.

Dorna e il governo dello Stato Victoria sono in contatto per decidere una data alternativa per correre a Phillip Island nel 2021. Ovviamente molto dipenderà da come evolverà la situazione sanitaria, il Covid-19 è tutt’altro che sconfitto e ciò dà incertezza anche al mondo dello sport.

David Bennett, direttore generale del circuito di Phillip Island, ha dichiarato quanto segue: “Abbiamo monitorato da vicino la situazione in Australia e nel mondo, inoltre abbiamo lavorato con i nostri soci. Abbiamo ritardato la nostra decisione il più possibile, ma purtroppo con l’incertezza che esiste oggi, dovremo rimandare il nostro round del Mondiale Superbike. So che questo significa un’attesa più lunga per i fan, ma i piloti e le loro moto torneranno sull’isola e l’attesa, come sempre, ne varrà la pena”.

Rea Redding Lowes
Lowes, Rea e Redding sul podio a Phillip Island (Getty Images)