Tragedia in Superbike: muore un pilota di soli 23 anni durante una gara

Durante la gara di Superbike brasiliana a Interlagos perde la vita in un terribile schianto il 23enne pilota Matheus Barbosa

Matheus Barbosa (Foto dal profilo Instagram di Matheus Barbosa)
Matheus Barbosa (Foto dal profilo Instagram di Matheus Barbosa)

La tragedia torna a colpire il campionato brasiliano di Superbike. Durante il quinto appuntamento della serie, nella gara della categoria Sbk Pro sul circuito di Interlagos, quando ormai mancavano solamente dieci giri alla bandiera a scacchi, Matheus Barbosa ha perso il controllo della sua Kawasaki in piena lotta alla curva del Juncao, è andato dritto nelle vie di fuga e ha colpito le barriere di protezione, che erano circondate da una struttura metallica.

Un incidente molto grave che, purtroppo, è costato la vita al giovane pilota, dell’età di appena 23 anni, originario di Anapolis ed ex campione brasiliano Supersport. La drammatica notizia è stata resa nota da un comunicato stampa diramato dalla stessa organizzazione del campionato: “Con immensa tristezza, la Superbike brasiliana riporta la morte del pilota Matheus Barbosa“, si legge nella nota. “L’incidente è avvenuto alla curva Juncao, una sezione con vie di fuga e nessun precedente di schianti gravi. Matheus è stato curato dall’equipe medica più vicina nel giro di meno di un minuto. Tuttavia, nonostante tutti i tentativi, purtroppo non è riuscito a sopravvivere ai suoi infortuni”.

Perde la vita il giovane pilota Matheus Barbosa

Prosegue il comunicato: “Le cause dell’incidente sono ancora sconosciute e in corso d’investigazione da parte delle autorità competenti. Per rispetto verso il nostro caro Matheus, e in particolare verso la famiglia, tutte le attività della giornata sono immediatamente terminate, le gare rimanenti sono state cancellate e la corsa in cui è avvenuto l’incidente è stata immediatamente interrotta con una bandiera rossa”.

Dal 2015 ad oggi, Barbosa è il sesto pilota che ha perso la vita nelle gare motociclistiche brasiliane, il primo dall’entrata in vigore delle nuove misure di sicurezza nella categoria dopo la scomparsa di Mauricio Paludete e Daniel Berto l’anno passato su questa stessa pista. Inoltre si tratta della quinta morte avvenuta in una competizione a Interlagos, pista che ospita anche il Gran Premio del Brasile di Formula 1, finita nel mirino in più occasioni in passato proprio per le sue scarse condizioni di sicurezza.

Matheus Barbosa (Foto Lz Photos/Instagram)
Matheus Barbosa (Foto Lz Photos/Instagram)