Pol Espargaro: “Ci sono tre gare di fila, non volevo rischiare cadute”

Pol Espargaro è veramente felicissimo del risultato ottenuto quest’oggi in qualifica. Lo spagnolo domani punta al colpo grosso.

Pol Espargaro (Getty Images)
Pol Espargaro (Getty Images)

Pol Espargaro in questa stagione non è il primo squillo che offre. Il pilota spagnolo nella giornata di oggi grazie ad un giro molto veloce sul crepuscolo dell’ultima sessione di qualifiche si è preso la pole e domani punta a fare una bella gara magari riuscendo a portare a casa quella vittoria che ancora gli manca in MotoGP e che invece è già arrivata per i suoi compagni di marca Binder e Oliveira.

A margine della qualifiche, il pilota spagnolo ha così affermato ai microfoni di “Sky Sport”: “Era difficile, molto rischioso perché abbiamo tre gare insieme in tre weekend, quindi avevo molta paura di cadere e riportare una piccola lesione in vista di queste gare che arriveranno. Non c’è tempo per recuperare. Era importante fare un bel set-up per domani, ma le condizioni erano rischiose”.

Pol Espargaro: “Domani non sappiamo come andranno le gomme”

Pol Espargaro ha poi proseguito: “Non so se abbiamo qualche vantaggio con queste condizioni. Quello che so è che con Miguel nella Q1 abbiamo potuto avere qualche informazione in più anche sulla gomma da usare per le qualifiche. Non sapevamo se fosse stato meglio montare la morbida o meno per fare il tempo, ma Miguel è sceso in pista con la media, ha fatto un buon risultato e allora abbiamo optato per quella soluzione”.

Infine il rider iberico ha così concluso: “Domani non sappiamo come andranno le gomme a livello di consumo. Ieri ho fatto 12 giri con le morbide dietro”. Infine il rider iberico ha chiuso con qualche battuta sul fatto che con l’arrivo di Marini nel 2021 ci saranno 6 fratelli in MotoGP: “Sarà difficile perché questi giovani vanno veloce. Io l’ho potuto appurare con Oliveira. Marini, Bastianini e Martin sono talentuosi e l’anno prossimo sarà una bella lotta”.

Antonio Russo

MotoGP - Pol Espargaro (Getty Images)
MotoGP – Pol Espargaro (Getty Images)