MotoGP Europa, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

La prima sessione di prove libere a Valencia si chiude con il best lap di Jack Miller davanti a Franco Morbidelli e Stefan Bradl. Suzuki fuori dalla top-10.

Gomme Michelin da bagnato a Valencia (photo Instagram)

Inizia la prima giornata di prove libere a Valencia per il Gran Premio d’Europa, con pista bagnata e temperature dell’aria intorno ai 19° C. Nel box Yamaha ancora assente Valentino Rossi che, in caso di tampone negativo nella giornata di oggi, potrà tornare domani in pista. Al suo posto la casa di Iwata schiera il giovane texano Garrett Gerloff che prende le misure alla YZR-M1. Impossibile pretendere risultati ottimali dal pilota della Superbike, alla sua prima uscita con una MotoGP. Per lui si tratterà di una giornata di “divertimento” come premio per l’ottima stagione nel WorldSBK.

A tenere banco è anche l’ipotesi Jorge Lorenzo nei panni di collaudatore Aprilia. Massimo Rivola, ai microfoni di Sky Sport MotoGP, non smentisce le voci, fermo restando che la priorità è attendere la sentenza del Tas su Andrea Iannone che arriverà entro la prossima settimana. A quel punto la casa di Noale potrà pianificare al meglio il suo futuro e pensare anche all’eventuale sostituto del pilota di Vasto, qualora la condanna venisse confermata o, ancora peggio, prolungata.

In condizioni ‘rain’ è subito Jack Miller a stanziare il miglior crono in 1’42″2, confermando il suo feeling in condizioni estreme, tanto da riuscire a limare ulteriori decimi e a scendere fino a 1’42″063. Alle sue spalle inseguono Franco Morbidelli a quattro decimi e Stefan Bradl a mezzo secondo. Caduta di Alex Marquez in curva 6 senza riportare danni alla moto né conseguenze fisiche. In difficoltà Fabio Quartararo che gravita nel fondo della classifica, girando più lento persino del novellino Gerloff. Buon inizio da parte delle Ducati factory di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso rispettivamente al 6° e 9° posto. Maverick Vinales chiude la top-10. Fuori dai primi dieci i due alfieri della Suzuki. Per il leader del Mondiale Joan Mir 16° crono al termine delle FP1: nel box si lavora sull’elettronica per migliorare il feeling sul bagnato.

POS # RIDER GAP
1
43
J. MILLER
1:42.063
2
21
F. MORBIDELLI
+0.467
3
6
S. BRADL
+0.503
4
5
J. ZARCO
+0.576
5
73
A. MARQUEZ
+0.591
6
9
D. PETRUCCI
+0.637
7
44
P. ESPARGARO
+0.778
8
88
M. OLIVEIRA
+0.814
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.896
10
12
M. VIÑALES
+0.946