Villeneuve distrugge Albon: “Il peggiore di sempre in Red Bull”

Anche Jacques Villeneuve si unisce alla schiera dei detrattori di Alexander Albon. Il canadese ha distrutto il thailandese.

Albon (Getty Images)
Albon (Getty Images)

La Red Bull negli ultimi anni ha portato al battesimo in F1 tanti campioni o comunque piloti di un certo livello come ad esempio Vettel, Ricciardo, Sainz e Verstappen. Proprio dopo l’arrivo dell’olandese però il team austriaco non è più riuscito a produrre niente d’interessante.

Nel 2019 la Red Bull ha deciso di affiancare a Verstappen il promettente Gasly che dopo qualche difficoltà nella prima parte di stagione è stato subito sostituito da Alexander Albon.

Come per magia però subito dopo il cambio il driver francese gara dopo gara è maturato tantissimo sino a disputare un 2020 da incorniciare contraddistinto dalla straordinaria vittoria ottenuta a Monza.

Dopo la promozione il baratro

Dall’altro lato, invece, Albon si è ritrovato a disputare un’annata davvero pessima dove l’unico acuto sinora portato a casa è stato il podio ottenuto al Mugello. Da mesi quindi il driver thailandese è sempre di più sulla graticola in casa Red Bull.

Intervenuto a “Sky Italia”, Jacques Villeneuve ha letteralmente demolito il giovane pilota del team austriaco: “Albon è il peggior secondo pilota che la Red Bull abbia mai avuto. Non merita il posto che ha nel team, è lì solo per il suo passaporto, ecco perché è protetto. Lui è tutelato dalla direzione del team e si fida sempre di lui. La verità però è che non ha il livello che dovrebbe avere un pilota Red Bull e anche peggio”.

Alexander Albon (Getty Images)
Alexander Albon (Getty Images)