Colpo di scena: Valentino Rossi negativo al Covid, potrebbe correre

L’ultimo tampone a cui si è sottoposto Valentino Rossi è risultato negativo: domani ripeterà il test e proverà a tornare in pista

Valentino Rossi (Foto JEAN-FRANCOIS MONIER/AFP via Getty Images)
Valentino Rossi (Foto JEAN-FRANCOIS MONIER/AFP via Getty Images)

Proprio la notizia in cui Valentino Rossi sperava. Se fino a martedì era risultato ancora positivo al coronavirus, pur essendo guarito ormai da parecchi giorni da tutti i sintomi, il tampone al quale è stato sottoposto oggi ha dato finalmente esito negativo. Lo ha comunicato la stessa Yamaha in una nota.

In base alle leggi italiane, dunque, il nove volte campione del mondo può finalmente considerare conclusa la sua quarantena, iniziata lo scorso 15 ottobre quando gli è stato comunicato il contagio da Covid-19 e che lo ha costretto a saltare entrambi i Gran Premi disputati sulla pista di Aragon.

Il ritorno in pista di Valentino Rossi si avvicina

Valentino Rossi volerà dunque già in serata a Valencia, dove questo weekend si correrà il Gran Premio d’Europa, per sottoporsi domani mattina (venerdì) ad un altro tampone di controllo, come previsto dai protocolli previsti dal Motomondiale. Se anche questo, come è facile prevedere, darà lo stesso esito negativo, il fenomeno di Tavullia avrà il via libera definitivo per tornare immediatamente in pista, in sella alla sua M1.

In tal caso lo vedremo impegnato già nelle prove libere sul circuito intitolato a Ricardo Tormo. Nel malaugurato caso in cui, invece, il test non dovesse essere favorevole al numero 46, a prendere il suo posto sarà il 25enne pilota statunitense di Superbike Garrett Gerloff, come già comunicato nel corso di questa settimana dalla Yamaha.

Leggi anche —> Garrett Gerloff, chi è il sostituto di Valentino Rossi scelto dalla Yamaha

Valentino Rossi (Foto Dorna)
Valentino Rossi (Foto Dorna)